KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Pretty Little Liars

2 min read

Anche se non siete più adoloscenti, ma riuscite ad apprezzare una serie teen (intendo, di ambientazione 90210-like, cioè con scuola, shopping, problemi con i genitori, cotte varie, tradimenti, eccetera) sappiate che l’ABC ha messo in onda giusto qualche giorno fa il primo episodio di Pretty Little Liars (basata sull’omonima serie di libri di Sara Shepard, scritta però dopo l’idea di farne una serie TV, o una cosa del genere, se non ho capito male). Non ve ne parlo però solo perché le quattro protagoniste sono particolarmente adatte per questo ruolo sul piccolo schermo (come potete vedere), ma piuttosto perché questo serial unisce alle tematiche tipiche di genere elementi mystery che, dal pilot, fanno supporre uno sviluppo piuttosto interessante.
Tutto inizia a Rosewood, con cinque amiche che si stanno godendo una sera d’estate in un granaio, a bere e a chiacchierare. Al loro risveglio il loro “capo”, la bionda Alison, è scomparsa e non verrà più ritrovata, nonostante le estensive ricerche della polizia. Le quattro, da lì a un anno, smetteranno di frequentarsi come un tempo e la loro vita da adolescenti andrà avanti con l’ombra di questa scomparsa, ma senza particolari problemi.
Ma quando Aria (la bella Lucy Hale, una del gruppo originale) tornerà in città dopo l’anno sabbatico del padre (allontanatosi da Rosewood per motivi personali), e la casa di Alison verrà venduta ad una nuova famiglia, qualcosa di strano inizierà ad accadere, facendo supporre che l’amica scomparsa (che dovrebbe essere morta) sia in qualche modo tornata, e abbia intenzione di rendere loro la vita complicata.
Belli i dialoghi, gradevoli i personaggi. Non lo splendido Veronica Mars, non le Streghe di Eastwick (la serie TV intendo), ma con elementi di entrambe le produzioni. Da guardare, nella speranza che le premesse siano mantenute, o anche solo per seguire qualcosa di ben costruito, da confrontare, non fosse altro che per curiosità, con le analoghe (solo per range di età dei protagonisti) più o meno recenti realizzazioni nostrane.
Ah – Ella, la mamma di Aria, è una delle tre protagoniste di Streghe.

Altri articoli correlati

3 min read
3 min read
3 min read

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.