KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Dolores Claiborne

1 min read

Dolores Claiborne

Autore: Stephen King
Titolo: Dolores Claiborne
Anno: 1994

Sarò uno che legge poco ma un romanzo impostato così non mi era mai capitato a tiro. Non ci sono capitoli, nè risulta altro se non oltre 250 pagine di un unico appassionante monologo.
Già. Tanti personaggi nella storia ma chi racconta è solo la protagonista.
Lei: Dolores Claiborne.
Una tecnica narrativa, questa che King adotta per il suo romanzo, che mi ha sorpreso. Non so dire se sia tipico dell’autore usarla in quanto questa
è la sua prima opera che ho letto.
Le pagine, pur così dense di parole, quasi totalmente assenti di dialoghi, sprovviste di tutti quegli spazi bianchi per i ripetuti ‘a capo’, diventano ugualmente di veloce scorrimento per la grande voglia che nasce di sapere il poi della storia. E la vicenda è la quasi totalità della vita di Dolores: la guerra con la sua datrice di lavoro, quella con suo marito, i rapporti con i figli e coloro che la circondano.
Donna di poca cultura ma di tante parole, Dolores (tramite la penna di
King) trascina il lettore nel mare dei suoi guai facendogli vivere le situazioni più disparate.
E’ un romanzo un po’ horror e un po’ thriller, un po’ giallo e un po’ nero e non mancano qua e là momenti di sarcastica comicità.
Il finale riserva il classico colpo di scena che accontenta sia chi propende a credere Dolores una vittima oppure una spietata carnefice.

B.C.M.

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.