KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Lunedì prossimo. La seconda indagine del commissario Cattaneo – Eugenio Tornaghi

2 min read

(Milano, 2022)

pag. 292

euro 17.00

Cosimo Lovino, detto Il sorcio, viene licenziato e accumula debiti con uno strozzino. Pensa di poter risolvere la situazione organizzando il furto di un carico di rame nell’azienda in cui lavorava e dalla quale è stato licenziato, ma nulla va come previsto. Finisce, infatti, per prendere in ostaggio il suo ex datore di lavoro e due funzionari di banca che erano lì per chiedere all’imprenditore di rientrare dei fidi concessi. Asserragliato nella fabbrica, Cosimo rilascia interviste da remoto ad alcune televisioni, che danno luogo a una lunga lista di equivoci, Nella confusione generale, e gravato da una tensione di ora in ora crescente, il commissario Libero Cattaneo prova a scoprire la verità, in un caso che racchiude corruzione, necessità di apparire e opportunismo: uno specchio perfetto della società italiana, dove nessuno può dirsi innocente.

La trama del nuovo romanzo di Eugenio Tornaghi, “Lunedì prossimo”, propone argomenti che sarebbero utili alla costruzione di una sceneggiatura; linee scorrevoli che fanno scene e quadri da pellicola, in vero. Spunti, di sicuro, che creano tanto ma tanto interesse.

Eugenio Tornaghi, 55 anni, ha scritto libri per bambini, romanzi e soggetti per il cinema infatti. Laureato in economia aziendale, è direttore dei mercati internazionali di una società leader nel mercato delle soluzioni di pagamento digitale.

Il commissario Cattaneo è già stato protagonista de “La pesca dello spada” (Novecento Editore, 2015), vincitore del Premio Garfagnana 2016.

 

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.