KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

The Darkness – One Way Ticket To Hell… And Back

1 min read

Darkness

Che delusione!
I Darkness mi avevano esaltato col primo album, godibile e divertente, glam ed ironico.
E speravo molto nel loro nuovo lavoro.
Ma… per quanto lo riascolti l”unica cosa che aumenta è la delusione.
Il singolo – One way ticket – è la solita canzone smargiassa con tanto di video divertente a cui questo gruppo inglese ci aveva abituato, ma dopo di questo si intravede solo piattezza.
Troppi i riferimenti ai Queen, "Is it just me?" e "English country garden" sembrano uscite da album come "A night at Opera" o "The miracle", e questa puzza di stantio non fa altro che infossare il disco che, francamente, non è all”altezza di quanto stanno proponendo altri gruppi britannici.
Il disco contiene accenni funky ed in un paio di canzoni compaiono anche gli archi ma, a a parte il lento di chiusura dell”album – Blind man – non vi è altro sussulto.

10 canzoni di cui solo una davvero bella è vergognoso… mi chiedo come un produttore possa far uscire un prodotto del genere…
A questo punto mi tocca sperare nel terzo album…

Tracklist
One way ticket
Knockers
Is it just me?
Dinner lady arms
Seemed like a good idea at the time
Hazel eyes
Bald
Girlfriend
English country garden
Blind man

Altri articoli correlati

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.