KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Il Destinorizzonte

1 min read

IL DESTINORIZZONTE


Stracci di sonno
coprono la notte;
masticano
quel corpo flessuoso di buio,
mentre una scossa d’amore
s’avvinghia
alle sue membra, diafane di stanchezza.

Lo sguardo fosforescente della nebbia
si espande nel cuore
come un gas di desideri volatilizzati.

Il mio destino, guantato dalla notte,
scende nei sobborghi dell’anima:
strade oscure di pensiero
e siepi d’amore
s’intersecano nel mio nome.
Il destinorizzonte
s’attorciglia
a questa landa di tempo.

Chi
striscerà nella roccia del canto
la gioia, turgida
come i seni di un fiore incantato?


Pietro Pancamo

Altri articoli correlati

7 min read
6 min read
1 min read

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.