KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Eurycantha

2 min read

Eurycantha Calcarata

Eurycantha Orrida

Note d’allevamento

ALLEVAMENTO. L’allevamento di queste due specie non pone in linea di massima alcun problema se si rispetta un minimo di precauzioni, gli esemplari del mio attuale allevamento sono, per la maggior parte, il frutto di un precedente allevamento, vediamo ora le precauzioni.
TEMPERATURA. La temperatura deve oscillare entro i 20 e 30 gradi. Più la temperatura è elevata, più il metabolismo è accelerato e si traduce in un aumento notevole del consumo del fogliame di nutrizione, una maturità più precoce (riduzione dei tempi di muta) e cicli più corti.
E’ conosciuto che la temperatura minima accettata da questi insetti, senza conseguenze biologiche, sono dell’ordine di 13 gradi la notte 18 gradi il giorno.
LE GABBIETTE. Una notevole concentrazione d’insetti in uno spazio ridotto non pone generalmente alcun problema, possibilmente però meglio evitare la promiscuità di troppi esemplari adulti, visto il comportamento alquanto aggressivo. Io dispongo, non più di 7 – 8 copie per ogni gabbietta tutte di 30 x 30 x 42 cm. Un’altezza sufficiente delle gabbie è necessaria per far muovere agevolmente gli insetti. Il fondo va coperto di Torba per lo spessore di almeno 3 cm. Servirà per attutire la caduta delle uova nel momento della loro massima fragilità, senza di essa molte uova creperanno facendo morire di conseguenza le larve.
UMIDITA’. Durante l’allevamento mantenere l’umidità compresa fra il
70% e 80% irrorando le foglie quotidianamente anche più volte a seconda della necessità, si aiuterà a mantenerle più a lungo e più fresche, e gli insetti utilizzeranno le gocce rimaste sulle foglie per abbeverarsi.
NUTRIZIONE. Nelle nostre regioni, è facile nutrire queste specie di
Fasmidi con le foglie fresche di tutte le Rose e Rosacee facendo molta attenzione però di togliere dai rami tutte le gemme e le foglioline più piccole appena sbocciate, anche se per la maggior specie di insetti defoglianti sono una ghiottoneria per queste specie sono invece un veleno mortale.
CICLO. Durata della vita degli adulti 12 – 14 mesi. Durata dell’incubazione delle uova dai 3 ai 4 mesi. Sviluppo da Ninfa ad
Adulto dai 4 ai 5 mesi.
COMPORTAMENTO. Sono molto aggressivi, quando vengono toccati o manipolati tendono a piegare di scatto le zampe posteriori su se stesse, le Tibie premono fortemente i Femori muniti di appuntite Spine e Speroni, questo movimento a tenaglia può infliggere severe e dolorose ferite ai loro avversari siano altri insetti od anche le dita dell’uomo che li maneggi con troppa leggerezza o noncuranza.

Giorgio Malferrari

Altri articoli correlati

5 min read
2 min read
2 min read

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.