KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Vettorializzare

2 min read

 
Convertire file in vettoriale può essere un’esigenza di molti e soprattutto immediata; un file grafico vettoriale ha il vantaggio di essere manipolabile nelle sue dimensioni senza sgranare e dimenticando quell’orribile effetto pixel tipico del digitale. Convertire pixel in vettori non è poi tanto difficile, molti sono i programmi che più o meno bene effettuano questa conversione; e più spesso dipende dal tipo di immagine e dai parametri settati quindi, anche se indirettamente, dalla nostra abilità informatica. Tra i vari possibili ne esistono anche alcuni gratuiti come Inkskape il famoso software di grafica vettoriale Open Source e quindi gratuito che può essere scaricato su www.inkscape.org. Ma ancora una volta non siamo qui per parlare di software da desktop, ovvero che richiedono download, ma di un programma online che può quindi essere usato in qualsiasi momento e da qualsiasi computer senza richiedere installazioni o grosse memorie.
 
 
Il software di cui parliamo oggi è Vector Magic e può essere trovato a http://vectormagic.com/home; Vector Magic converte immagini bitmap (jpeg, gif, png) in vettori (EPS, SVG, PDF), con un software auto-tracciante e permettendovi durante il processo di definire una serie di parametri che vi aiuteranno a ripulire al meglio la vostra immagine finale. Il software esiste in diverse versioni e lingue; la più completa ed illimitata è una versione scaricabile che costa un bel po’ di soldini, mentre la versione online è gratis per i primi due utilizzi e a pagamento per gli utilizzi successivi. C’è da dire che nella sua versione online, che è poi quella che interessa maggiormente noi, avrete bisogno di registrarvi, inserendo il vostro indirizzo e-mail; dopo averlo fatto avrete due prove gratuite, perfettamente funzionanti, per ogni indirizzo da voi inserito. L’uso della versione online, purtroppo si limita all’inglese, ma è piuttosto semplice. Effettuato il login dovrete solo seguire le istruzioni passo per passo, caricare la vostra immagine, selezionare i parametri di trasformazione relativi a colori, bordi, ecc… e poi continuare fino alla fine del processo che, a seconda delle dimensioni del file, potrebbe richiedere alcuni minuti. Quando l’operazione è conclusa avrete la possibilità di salvare sul vostro computer le tre versioni dell’immagine vettoriale EPS, SVG e PDF e lavorarci senza problemi. Sicuramente è più comodo scaricare un normale software gratuito sul vostro Pc o Mac, ma per le cose veloci, magari fatte da computer altrui questa può essere una soluzione veloce e pratica che vi permetterà di ottimizzare i tempi ed ottenere un prodotto di alta qualità. Che aspettate a provarlo?

Commenta

Nel caso ti siano sfuggiti

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.