KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Scrittura Dinamica o Scritture Metropolitane?

4 min read

E’ un po’ che non scrivevo in questa rubrica – neppure per citare i numeri (sempre in crescita) dei lettori di KULT Underground o KULT Virtual Press. Ma in questo caso è giusto approfittarne segnalando una due giorni di conferenze che hanno come elementi cardine la narrazione e i giochi di ruolo. Gli ospiti saranno molti – e importanti – e il tutto è ovviamente ad ingresso libero, all’interno dei locali della Biblioteca Rotonda di Modena. Se sono riuscito, almeno un po’, ad incuriosirvi, vi rimando – per dettagli – al testo del flyer dell’iniziativa, proposto di seguito.


Comune di Modena Biblioteca Rotonda in collaborazione con KULT Virtual Press

SCRITTURE METROPOLITANE

nuovi supporti e nuovi modi di scrivere il presente e il futuro

scrittura dinamica

dal gioco di ruolo all’interactive fiction, dai MUD alla scrittura collettiva

forme diverse per comunicare con la parola

sabato 26 maggio 20076, ore 16

biblioteca Rotonda

mondi paralleli, scritture alternative

con

Cecilia Randall

Kai Zen

Lorenzo Trenti, del movimento Flying Circus

Marcello Missiroli del Club TreEmme

 

sabato 9 giugno 2007, ore 16

biblioteca Rotonda

creare/raccontare/immaginare, la scrittura interattiva, il roleplaying

con

Federico Malavasi

Club TreEmme

Marco Vallarino

dimostrazione di alcuni scenari basati su Eymerich

Dal 26 maggio al 9 giugno la biblioteca Rotonda ospiterà una piccola mostra di miniature fantasy e le tavole originali delle illustrazioni ispirate a Hyperversum (Giunti 2006), realizzate da Simonetta Gemignani.

Introducono gli incontri Marco Giorgini e Walter Martinelli.


Cos’è un MUD? E un roleplaying narrativo o un murder party’? Cosa c’entrano poi con la scrittura! E ancora, cosa si intende per romanzo collettivo, cos’è l’interactive fiction?

Scritture metropolitane propone due incontri per tracciare una rotta tra queste ‘strane’, nuove (ma non poi tanto) forme di comunicazione e di creatività, incontrando chi le pratica e sperimentando interazioni al limite del teatrale.

Tutto arricchito da una piccola mostra (dal 26 maggio al 9 giugno) di miniature fantasy e tavole originali delle illustrazioni ispirate a Hyperversum.

I passati incontri su e-book e editoria elettronica sono visibili in streaming collegandosi al sito www.comune.modena.it/biblioteche/holden.

Il Club TreEmme è un’associazione ludica non a scopo di lucro che ha l’obiettivo di diffondere e condividere informazioni su giochi da tavolo, Wargames, giochi di carte, di giochi di ruolo e di altro genere, facilitando i contatti fra giocatori e organizzando tornei e manifestazioni.
Il Club TreEmme organizza ModCon, congresso di livello nazionale, che raduna ogni anno centinaia di appassionati del genere.

Flying Circus è un movimento ludico non a scopo di lucro a carattere nazionale che riunisce gli appassionati di una particolare sottocategoria dei giochi di ruolo, cioè quella dei giochi di interpretazione e narrazione, spesso senza dadi o regole formalizzate. Il movimento non esiste formalmente, ma solo come gruppo di riferimento online basato su un manifesto di intenti. Ciononostante, organizza da anni eventi nelle principali convention di settore, quali ModCon e Ambercon, Fnordcon. http://flyingcircus.it/

Simonetta Gemignani nata a Viareggio e di professione insegnante, libera la sua fantasia nella creazione di costumi e scenografie per gli spettacoli teatrali dei suoi alunni e nella passione per il disegno, testimoniata dal suo “quaderno degli scarabocchi” all’età di 5 anni. Sue le illustrazioni di Hyperversum, di Cecilia Randall

Marco Vallarino è nato a Imperia nel 1977. Finalista al Premio Italia e al Premio Courmayeur, ha pubblicato racconti in antologie e su riviste per l’Unità, Addictions, Alacrán, Stampa Alternativa, Coniglio, Frilli, Datanews, Perseo, Fanucci, Mondo Ignoto, Keltia, Kipple, Ghost, Il Foglio. La sua produzione spazia dal mainstream al fantastico alla fantascienza, con frequenti incursioni nell’horror e nel noir. Appassionato di interactive fiction, è autore di varie avventure testuali. Con Enigma ha vinto il premio Avventura dell’anno del 2001.

KAI ZENwww.kaizenlab.it
Kai Zen è un ensemble narrativo nato nel 2003. Realizza progetti di scrittura collettiva come romanzi, racconti in rete (www.romanzototale.it), articoli, recensioni musicali ed è formato da quattro elementi che vivono sparsi sul territorio italiano (Jadel Andreetto, Bruno Fiorini, Guglielmo Pispisa e Aldo Soliani). Contatti: info@kaizenlab.it

Federico Malavasi, modenese, appassionato di giochi di ruolo in tutte le loro forme (tradizionali e on-line) è tra i fondatori della rivista KULT Underground (www.kultunderground.org).

Cecilia Randall cresciuta a “pane e fumetti giapponesi”, è una grande appassionata di medioevo e giochi di ruolo. Quando non scrive, lavora come grafico, web designer e, occasionalmente, come illustratrice. Il suo sito web: www.hyperversum.com .

Biblioteca Rotonda, via Casalegno 42, Modena

Telefono 059 441919

www.comune.modena.it/biblioteche/holden

E-mail: zonaholden@comune.modena.it

Iscriviti alla mailing list di Zona Holden da:

www.comune.modena.it/biblioteche/unox1.htm

Commenta

Nel caso ti siano sfuggiti

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.