KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Intervista con Daniele Brusaschetto

4 min read
Daniele Brusaschetto, da Torino, è attivo come solista dalla metà degli anni Novanta. Le pubblicazioni a proprio nome si caratterizzano per la convivenza tra elementi rumoristici ed elettronici e un'anima più intima. Il risultato è una sorta di cantautorato industrial. Dalla metà degli anni Novanta, Daniele Brusaschetto inizia a suonare e registrare con il proprio nome. La sua musica, sempre in bilico tra rumorismo e cantautorato, si basa principalmente sull'utilizzo di voce, chitarre, effetti a pedale e laptop.
 
 
Voci di bambino
 
Precedenti inteviste e articoli
 
Etere
Iglu
Andante funebre e doloroso
Voci di bambino
Racconti dal buco della notte
Fare finta
Divorato dalla polvere
La deriva
Svanire
 
 
Intervista
 
Davide
Ciao Daniele. 1997 “Bellies/Pance”, esordio da solista, oggi “Rapida e indolore”. A che punto sei del tuo percorso musicale e come lo hai pensato e racchiuso nel tuo nuovo lavoro “Rapida e indolore”?
 
Daniele
Ciao Davide. Negli anni recenti per ogni album che esce penso/spero sia l’ultimo che realizzo… Ma non riesco mai a tener fede a questo mio proposito..
A che punto sono?.. Appena all’inizio! 🙂
 
Davide
Cos'è rapida e indolore?
 
Daniele
La morte… La speranza che essa possa prenderti velocemente e senza alcun dolore è patrimonio comune.
 
Davide
Get your own dead insect... 100 copie numerate e un artwork di copertina handmade. Nel mezzo del cartoncino sicuramente colpisce la mosca morta, vera, nella goccia di resina (è resina, colla?). Un'idea decisamente senza precedenti, credo, e molto provocatoria. Se da una parte te ne chiedo il significato, dall'altra come ti poni di fronte all'animalismo?
 
Daniele
Ci sono vari tipi di insetto, non solo mosche. Mosche e scarafaggi sono quelli che occupano più copertine in quanto più semplici da reperire.
La colla è banalissima ma funzionalissima colla vinilica.
Il significato… Ho cercato essenzialmente un modo efficace per rappresentare l’inevitabile fine della vita..
Senza precedenti? Non ne sono sicuro… Può essere…
L’animalismo è tendenzialmente cosa buona e giusta.
 
Davide
Siamo a Torino, capitale e motore industriale d'Italia per quasi un secolo, ora in due tre decenni di lunga agonia è fase di chiusura e dismissione dell'industria. Come ne risente “il rumore delle fabbriche come metafora della condizione umana” in questa città simbolo ora della transizione post-industriale, dove nelle fabbriche che non siano state abbattute, si insediano locali notturni per il divertimento e ristoranti, servizi sociali e uffici, parchi per il gioco e per il relax, case di abitazione e centri commerciali e via discorrendo? Dai testi di “Rapida e indolore” la macchina, la fabbrica sembra essersi ripiegata e ritrovata nel corpo umano. Che cos'è industrial secondo Brusaschetto?
 
Daniele
Eliminate le fabbriche le patologie sociali trovano alimento in altri ambienti. E sono tanti..
Industrial è solo uno dei tanti termini che si usano per tentare di catalogare la musica in settori vari e variabili.
 
Davide
Il disco è stato realizzato da te solo in ogni sua fase? Che significato ha per te gestire ogni fase del tuo lavoro da solo, senza collaborazioni o contributi di altri?
 
Daniele
Si, è stato ideato e registrato in totale solitudine. È senz’altro la condizione in cui mi trovo più a mio agio nel lavorare.
 
Davide
Dal penultimo tuo lavoro del 2012 ci sono state altre novità promosse dalla tua Bosco Rec o altri tuoi progetti?
 
Daniele
È uscita la ristampa in cd di “Mota”, album di Diononesiste, edita dall’etichetta scozzese Aphelion Productions. Diononesiste è un mio progetto death black ambient metal.
 
Davide
Cosa pensi della musica come strumento educativo?
 
Daniele
Quando la musica riesce ad essere uno strumento educativo è tutto di guadagnato.
 
Davide
Renè Salvator Catta ha detto che la musica offre sovente l’illusione di stati mistici. O l'illusione di cosa, secondo te?
 
Daniele
L’illusione della salvezza… La sensazione irrealizzabile di poter diventare qualcosa di ultraterreno, lontanissimo dalle regole della natura. Essere un puntino inerte nel cosmo, privo di emozioni e volontà e vita. 
 
Davide
Ci saranno dei concerti per promuovere “Rapida e indolore”?
 
Daniele
Si, inaspettatamente ho ricominciato a suonare dal vivo. Erano quasi quattro anni che avevo smesso…
Le prossime date – ma nel frattempo sono già passate – sono:
05/03/2014 Diagonal Loft Club (Forlì) 
06/03/2014 Moog (Ravenna)
07/03/2014 Spazio Targa (Genova)
Poi si sta pianificando altro… Con molta calma…
 
Davide
Cos'altro seguirà?
 
Daniele
Se tutto va bene entro qualche mese uscirà una compilation su vinile 12”, condivisa con altri 3 artisti, per l’etichetta giapponese “10 Label”.
 
Davide
Grazie e à suivre.
 
 

Discografia (selezionata)
Album studio

·                     1997 – Bellies/Pance
·                     1999 – Mamma Fottimi
·                     2001 – Bluviola
·                     2003 – Poesia Totale Dei Muscoli
·                     2005 – Mezza Luna Piena
·                     2007 – Circonvoluzioni
·                     2009 – Blasé
·                     2010 – Fragranze Silenzio
·                     2012 – Cielo Inchiostro
·                     2014 – Rapida E Indolore

Singoli

·                     1996 – Paturnie

Album live

·                   2006 – Live At The Satyricon
 

 

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.