:: Home » Numeri » #63 » EDITORIALE » Un mese intenso
2000
25
Apr

Un mese intenso

Commenti () - Page hits: 2600
Un mese intenso

Dire che il mese redazionale appena finito è stato intenso in realtà non rende al pieno l'idea... ma è ancora presto per lamentarsi. Holden ha infatti chiuso i battenti l'8 di aprile e adesso comincia la grande corsa che porterà non solo alla premiazione ma anche alla realizzazione dell'ipertesto per il CD e per Internet. Che dire? Un successo senza precedenti per quanto riguarda il numero di partecipazioni (e questo ci renderà il lavoro lungo ma interessante) ma un piccolo disastro da altri punti di vista. Molti infatti dei partecipanti hanno più o meno deliberatamente ignorato i limiti imposti nelle varie categorie (lunghezza, dimensione o altro) costringendoci a procedere all'eliminazione di molti nominativi. Inoltre in molti hanno, sempre più o meno deliberatamente, ignorato anche la regola di UN solo elaborato a persona per categoria, inviando due o tre racconti, varie immagini e chi più ne ha più ne metta. In questo caso però siamo stati più buoni e chi si è macchiato solo di questa colpa potrà comunque rimanere in concorso specificando (quando ricontattato) con quale opera intende partecipare.

Un lavoraccio comunque. Un lavoraccio che ha portato e porterà alla pubblicazione in rete dei nominativi di chi ha partecipato con di fianco una scritta riguardante il suo "stato" di salute per il concorso. Pubblicazione che vi invito a controllare (ad esempio al sito http://www.comune.modena.it/biblioteche/holden)per verificare che, tra la quantità del materiale pervenuto, qualcosa di vostro non sia andato perduto, o che non ci siano segnalazioni a vostro carico.

Un lavoraccio, ripeto, ma per molti versi gratificante. Speriamo che l'afflusso di materiale possa consentire una grande festa multimediale e che tutti i partecipanti possano trarre giovamento non solo dai premi ma anche dalla diffusione, che si preannuncia molto buona, dell'insieme delle opere.

Un altro avvenimento importante portato avanti questo mese è stata la preparazione della prima raccolta di e-paperback su CD. L'opera complessiva, "Passato imperfetto", prende il nome da uno9 degli epb pubblicati, e conterrà una nuova versione di tutti i testi presentati nella collana della KULT Virtual Press. Una nuova versione che consente di ingrandire le dimensioni del "libro" su schermo, di variarne in maniera indipendente la grandezza dei caratteri, di selezionare, oltre alla normale carta pergamenata anche una più bianca, e, in certi casi, di esportare il testo in formato RTF per la stampa.
Quest'ultima opzione, subordinata ovviamente al consenso degli autori, viene attivata da un semplice meccanismo di richiesta via e-mail, che consente così un feedback ancora più diretto tra chi legge e chi scrive.
Nel CD (anzi, nel mini-CD) saranno anche presenti gli ultimi tre numeri di KULT Underground (tre, compreso questo) come sorta di bonus-pack, e tre nuovi e-paperback, ancora non disponibili sul sito, ovvero 160 (di Enrico Miglino), Lo scafo (di Marco Giorgini) e Steady-Cam (di Christian Del Monte).

Come fare ad ottenere il CD? Molto semplice: basta inviare un mail alla nostra redazione (info@kultunderground.org) e farne richiesta, oppure potete collegarvi al sito degli e-paperback e controllare se esiste una libreria o un centro di distribuzione vicino11 a casa vostra. In entrambi i casi preparatevi all'esborso di lire seimila che serviranno alle persone che stanno organizzando e realizzando questo servizio per rientrare delle spese. Ricordiamo che il tutto è senza fini di lucro, e che praticamente TUTTO2 quello che trovate sul CD è disponibile anche in rete gratuitamente.
______

Passando ad altro, vi segnalo che durante il FuturShow3, siamo finalmente riusciti a conoscere e ringraziare Silvia Voltan, addetta stampa del CTO, che sta costantemente tenendo informati i ragazzi della sezione COMPUTER su novità o nuove date di uscita dei giochi da loro distribuiti. Un peccato solo che a causa delle molte persone presenti il nostro incontro sia stato particolarmente breve, ma per saperne di più vi invito a leggere l'articolo di Giovanni Strammiello.

Parlando d'arte, vi ricordo che, come annunciato attraverso la nostra distrubution list4, tra il 13 e il 16 si è tenuta a Modena la mostra d'arte di Roberto Cracco, Giuseppe Modena, Francesco Manenti e Alexia Orsi. Mostra particolarmente interessante che avevamo anticipato proporre in formato "simil" VR... ma che a causa della sua struttura, che ignoravamo prima di assistervi, risulta per noi impossibile mostrarvi in questo modo. Ma ovviamente potete comunque averne uno piccolo sunto grazie alle immagini raccolte nell'apposita sezione. Una nota: so che alcuni di voi sono da tempo in attesa di vedere le proprie opere presenti in IMMAGINI... ma purtroppo l'unica cosa che posso dire è portate pazienza. Come avrete sicuramente notato gli ultimi numeri sono veramente ricchi di articoli e grafica e l'impegno di mantenerci in un mega e quattro porta spesso a dei tagli, soprattutto nelle parti che occupano più spazio. Ma non è detto che in un futuro le cose cambino...

Grazie ad un punto di contatto con lo spazio tenda5 di Piazza Matteotti a Modena l'associazione Dorsale di Bologna6 riuscirà, il 7 maggio, alle ore 18, a proporre un'altra data di Stretto in Tra(s)posizioni. Vi invito caldamente a partecipare perché l'iniziativa, di cui abbiamo già parlato in passato, è assolutamente unica nel suo genere... e se avete bisogno di informazioni più precise sul come e quando non avete che da contattarci via e-mail e saremo ben lieti di fornirvele.

Per quello che riguarda invece il numero di questo mese non posso che segnalare con piacere il ritorno della rubrica DIRITTO7 e della rubrica SPORT8, nonché la completezza della rubrica COMPUTER, sempre più incentrata sulle recensioni di videogiochi10. Segnalo inoltre la prossima apparizione, mi auguro non estemporanea di uno spazio dedicato esclusivamente alla Fantascienza, nel quale spero veder presto scrivere molta gente.

Anche per questo mese è tutto. Buona lettura.

Marco Giorgini

1
cosa piuttosto improbabile... essendo il tutto senza scopo di lucro siamo perfettamente consapevoli di non riuscire ad essere neanche lontanamente capillari... ma chissà... come al solito ci si affida soprattutto alla buona volontà dei nostri collaboratori e sostenitori.

2
tutto a parte il brano Honey Tonight dei Global Control che comunque sarà presto ascoltabile in Real-Audio dal server di ventidueaprile.

3
fiera dell'informatica e altro, tenutasi a Bologna qualche settimana fa

4
a cui vi invito ad iscrivervi per essere sempre aggiornati sulle novità che ci riguardano...

5
che noi abbiamo avuto modo di conoscere grazie alla disponibilità di Katia e Matteo

6
all'interno della quale milita anche Christian Del Monte, a cui facciamo le congratulazioni per non solo per i suoi ottimi testi, ma anche per l'imminente matrimonio

7
redatta da Alberto Monari

8
tornata alla grande con ben quattro articoli del nostro opinionista Luca Savoca

9
che, come avevamo accennato, si porta dietro una sorta di colonna sonora, edita dai Global Control

10
...e questo mese i recensori e le recensioni sono così tante da non essere riusciti a mettere uno sfondo a tema per tutto...

11
cosa piuttosto improbabile... essendo il tutto senza scopo di lucro siamo perfettamente consapevoli di non riuscire ad essere neanche lontanamente capillari... ma chissà... come al solito ci si affida soprattutto alla buona volontà dei nostri collaboratori e sostenitori.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Marco Giorgini
Marco Giorgini è nato a Modena il 21 Agosto 1971 e lavora come responsabile del settore R&D in una delle più importanti software house italiane che si occupano di linguistica applicata. Dal 1994 coordina la rivista culturale KULT Underground e dal 1996 la casa editrice virtuale KULT Virtual Press; ha tenuto conferenze, e contribuito ad organizzare mostre e concorsi letterari, tra cui ''Il sogno di Holden''. Da marzo 2005 è autore di una striscia a fumetti sul mondo degli esordienti chiamata Kurt.
MAIL: marco@kultunderground.org
WEB:
www.kurtcomics.com
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 141 millisecondi