:: Home » Numeri » #142 » CINEMA » Spiderman 3
2007
21
Mag

Spiderman 3

media 2.78 dopo 887 voti
Commenti () - Page hits: 5250

 


L'anima nera come una seconda pelle. Come una maschera da indossare per l'occasione giusta. Peter Parker scopre il suo lato oscuro e diventa più affascinante che mai.

Vendetta, cattiveria, egoismo.

Elementi emotivi che completano la psicologia di Peter. Sensazioni come armi, che il ragazzo inizia a (ri)conoscere e poi ad usare. Sam Raimi costruisce in questo modo una efficace parabola sul dualismo della natura umana. Grazie alla semplicità offerta dalle narrazioni lineari dei comics, il regista ci mostra come per ogni uomo nasca la possibilità di diventare malvagio. E come ogni uomo possieda la libertà di scegliere.

Immergersi negli impulsi più oscuri oppure rinunciarvi.

La malvagità come una seconda pelle. Una maschera che se indossi troppe volte alla fine ti si cuce addosso. Diventando la tua, di pelle.

Non c'è dubbio che la trasformazione di Spider-man nel suo alter ego cattivo (rappresentato da una tuta completamente nera) doni al personaggio un fascino inaspettato. Sia come supereroe, dove la necessità della vendetta diventa pura azione distruttiva, sia nella sua vita normale dove il suo lato dark diventa spigliatezza e sicurezza di sé, mentre ancheggia per le strade di New York come un novello Tony Manero.

E grazie a questi mutamenti, Raimi trasforma anche la sua pellicola in un ibrido filmico, dove intorno alla struttura da comic rimangono impigliati il musical e il melò, la commedia e il gotico.

Anche l'amore per Mary Jane viene infettato dal buio. Si scoprono il dubbio e la gelosia. Si scopre che la felicità non è semplice e assoluta. Si scopre che l'amore può far male, ma male veramente.

Ma solo in questo modo, attraversando il dolore, l'amore riesce a diventare qualcosa di più profondo, un legame che conosce anche di cosa sia fatta la sofferenza e l'abbandono.

Un amore che richiede una scelta. Un amore che sia lotta, che non sia dovuto, che sia fatto di sangue e lacrime.

Al di là dei soliti ed inevitabili elementi narrativi dei comics è proprio questo passaggio in una zona d'ombra dell'anima a interessare. Il momento del confronto con se stessi e con le proprie paure. Spider-man compie la sua scelta. Solo dopo essere passati attraverso il buio può aver senso voler proteggere la luce. Che sia quella dell'amore o della giustizia.

Raimi poi regala ad un uno dei suoi attori preferiti (Bruce Campbell protagonista dei vari Evil Dead) un divertentissimo cammeo nel ruolo del caposala del ristorante francese.

Peter Parker sta crescendo. E le ragnatele della sua anima hanno finalmente iniziato a formarsi.


Trailer su YouTube.com

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Emiliano Bertocchi
Mi chiamo Emiliano Bertocchi. Sono nato a Roma il 22 giugno 1979. Perchè scrivo? Credo sia questa la domanda a cui debba rispondere. Scrivo perchè ne ho bisogno. Niente di più e niente di meno. Scrivere non è un hobby, o uno svago, o una cosa da fare tanto per fare. Almeno non per me. Io ne Sento il bisogno. Quando sto male, quando mi rode, quando sono incazzato, quando vorrei distruggere qualsiasi cosa ho davanti, quando amo, quando sto fuori, quando vivo. L' altra volta sono andato a un reading di poesie e mi sono accorto che leggere le mie poesie davanti ad altri è stato come andare in giro a raccontare a degli sconosciuti la propria vita. Preferisco stamparle e farle leggere le mie cose, piuttosto che leggerle io stesso. C'è meno intimità. E poi il lettore ritrova sempre se stesso nelle pagine che legge ed è preferibile che non si specchi troppo con chi le ha scritte. Scrivere è la mia libertà, il foglio bianco è la mia Anarchia, perchè lì sono veramente libero di poter dire, essere e fare tutto quello che voglio e come lo voglio. Gli scrittori che mi hanno fatto iniziare sono stati Charles Bukowski e Jack Kerouac. Grazie. E un grazie anche alle parole... le mie dolci amiche... vi prego non lasciatemi... non lasciatemi mai.
MAIL: e.bertocchi@tiscali.it
WEB:
lascimmiasullaschiena.splinder.com
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 149 millisecondi