KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

La banda del formaggio – Paolo Nori

3 min read
Marcos y Marcos (Milano, 2013), pag. 223, euro 15.00.

Paolo Nori è uno scrittore della Guyana emiliana che apprezziamo da anni. Il suo romanzo che contiene una fatalità, parliamo d'un incidente descritto nell'opera e quindi dell'incidente realmente accaduto allo scrittore Nori, pieno di citazioni da colleghi 'della sua terra', zeppo quindi di rimandi ad autrici e autori amati dal Nori, "La banda del formaggio", ci fa conoscere, addirittura prima che il protagonista dell'opera – l'editore (pensionante) Ermanno Baistrocchi -, il libraio Paride Spiaggiari. Perché la vita di Baistrocchi, erede delle edizioni di famiglia, innanzitutto retta da un rapporto alquanto distaccato con la comunque amata figlioletta, è trasformata dall'incontro con lo Spiaggiari; che, tra uno "zioboja" e l'altro, entra in società con il Baistrocchi. Facendolo, a quel punto, cadere improvvisamente nel contatto diretto con una caserma dei carabinieri in via di dismissione. Perché, insomma, qualcosa di strano dietro alla prontezza finanziaria del libraio potrebbe esserci. Nonostante Ermanno Baistrocchi non voglia farsene, comunque, una ragione, come si dice. Quindi lo stralunato libro presenta la famosa, sebbene dimenticata, faccia dei ladri della "banda del formaggio": ex partigiani che con le armi della rivoluzione in cantiere si misero a fregare forme di parmiggiano. Fino al punto che l'indomabile libro deve raccontare il suicidio, "dicono che sia stato per via dei giornali", di Spiaggiari. Uomo d'altri tempi, come si dice, e menomato da un antico incidente sul lavoro. E se Paride Spiaggiari in realtà propriamente il ladro avrebbe voluto fare da grande, la realtà più che reale trasferitaci da Nori, sulla linea della scrittura che è cifra di stile per uno dei maggiori autori della Guyana emiliana – appunto -, è decisamente diversa dai film da lui amati e immaginati. Il tempo della storia, innanzitutto, è quello delle ultime elezioni comunali parmiggiane. Il luogo della storia, innanzitutto, è la matria di Nori. Ma la storia vera sono le emozioni provate da Ermanno e Paride. Il loro legame elettivo. Poi per giunta la loro complementarità. I valori che rappresentano e cercano di trasferire in calendari ballerini e orologio sempre stonato. Quando le scordature della trama della "banda del formaggio" sono quello che tengono insieme, magistralmente, i diversi differnti e ugualmente bizzarri caratteri dei personaggi. E i valori che questi vedono nell'esistenza tutta.

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.