:: Tag Cloud » vicolo

Articoli principali con tag vicolo

Rubriche: LETTERATURA (1) SUSSURRI (5) INXANADU (1)
Autori: Marco Giorgini (1) Alberto Angelici (1) Lord Raphael (1) Massimiliano Muzzolon (1) Federico Mori (1) Bonfa J. (1)
media 2.98 dopo 169 voti
LETTERATURA |   Ho conosciuto, da lettore, Cristina Zagaria con Miserere (edito dalla Flaccovio Editore anni fa) e avevo avuto modo già allora di apprezzare la sua capacità di tratteggiare con descrizioni e dialoghi personalità emotive complesse, rendendo... | 19/9/2009
Commenti ()
SUSSURRI | Inverno (II) IDal viatico trito il ponte austero presi e persi e la luna immota mi guardava tra la nebbia "Se tu fossi con me" pensai "il verno cederebbe il passo al sole" ma poi ti ricordai seduta dietro alla candela accesa a cercare del tuo sorriso... | 25/10/1996
Commenti ()
SUSSURRI | Il bastardo di Yonge Street L'asfalto luccica come nera ossidiana mentre l'uomo risale lentamenteYonge Street verso il piccolo parcheggio dove tre ore prima aveva lasciato la macchina. A quell'ora della notte Toronto mostra la sua immagine peggiore. Le... | 25/12/1996
Commenti ()
SUSSURRI | RITUALI Il Pipistrello, Sovrano delle Tenebre, volava attraverso il proprio regno. La città, di notte, era una necropoli di ombre. Infiniti muri di pietra aggregati in angoli assurdi. Tetti aguzzi e spigolosi, tesi a nascondere i vicoli alla vista... | 25/5/1997
Commenti ()
SUSSURRI | CANTO NUOVO SGORGHERA' DAL BUIO. LAMPO SONORO SCHIARIRA' LE GOLE ADDORMENTATE, EPIDEMIA DI NOTE CONTAGERA' LE STRADE, RIGURGITO DI LUCE LAVERA' IL SANGUE NELLE VENE DEL MONDO. RESTITUIREMO PAROLE AL SILENZIO. SOSTITUIREMO MUSICA AL VENTO. SLAVINA DI... | 25/4/2000
Commenti ()
SUSSURRI | Benaresyama Capitolo XXVIII La Notte aveva finalmente inghiottito la Metropoli : nei vicoli, ubriachi e cani famelici rovistavano in cumuli di spazzatura onde trovare il sostegno per andare avanti un giorno ancora, bersagliati da una pioggerella... | 25/7/2000
Commenti ()
INXANADU | Memorie Primo classificato sezione POESIA   Tra i vicoli angusti delle mie memorie percorro il sentiero tracciato da un fanciullo.   L'odore acre delle castagne arrosto tenta ogni mio gesto incerto, tra le mani delicate indugia un fagotto di gusci... | 25/10/2005
Commenti ()
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 22 millisecondi