:: Home » Numeri » #147 » MUSICA » Car Music Project
2007
20
Ott

Car Music Project

media 3.10 dopo 848 voti
Commenti () - Page hits: 4850
olegna-116.jpg
 
"Car Music Project" è un ensemble decisamente strano. La loro musica è jazz d'avanguardia, ma il modo in cui, anzi con cui  viene suonata è del tutto originale. Loro sono più che bravi, hanno tutti ottimi trascorsi, classici o jazz: William Togg, percussionista, ha suonato con il New York City Ballett, è membro del Manhattan Marimba Quartet, del New Consort, della Brooklin Philarmonic, ha suonato anche con il Philip Glass Ensemble e Steve Reich… Wilbo Wright, al basso o tank bass, ha suonato con gli Ui, insolito trio di due bassi e batteria, Yo La Tengo, Tal Farlow, Junior Cook, Cecil Payne, Anthony Coleman, Elliot Sharp… Bill Milbrodt (fondatore del Music Car Project nei primi anni Novanta, al termine di un lungo un viaggio sulla sua motocicletta Honda, ormai vecchia e piena di acciacchi rumorosi, quando venne  il tempo di rottamarla, facendola rivivere sotto forma di strumenti musicali), ha vinto un Emmy Award per le musiche a un cortometraggio surreale, "America Venus"… James Spotto, al sassofono, o meglio allo strutbone e all'exhaustophone, fondatore del "Proper James Jazz Quintet", si è diplomato in musica jazz con Woody Herman, George Rabbai e Sal Scarpa…  Infine Eric Haltmeier ai fiati e flauti, anzi ai "tenor and alto convertibles and tube flutes chamber", è anch'egli assai ben curriculato tra ensembles di musica classica e jazz. Fin qui, a parte certi ignoti nomi di strumenti musicali, sembrerebbe nulla di che. Invece no, perché gli strumenti utilizzati dal quintetto sono da loro inventati e ricavati da parti di vecchie automobili rottamate. Si potrebbe ora pensare alla solita stravaganza californiana che poi però si rivela inascoltabile, e invece no. Gli strumenti costruiti dal Car Music Project suonano ottimamente e quel che ne è esce è vera musica, non rumore. La critica americana li ha definiti "geni", sicuramente piacevano a Frank Zappa, che genio indiscutibilmente era.
Su myspace potete ascoltare alcuni dei loro brani: http://myspace.com/carmusicproject
 
car_music_project_1.jpg
 
car_music_project_3.jpg
 
olegna-075.jpg
 
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Davide Riccio
Davide Riccio, di Torino, educatore, musicista polistrumentista, compositore e giornalista. Ha collaborato con molti musicisti italiani e internazionali. Ha scritto poesie, racconti e saggi, che ha pubblicato su antologie e riviste sparse dal 1983 ad oggi (tra le ultime opere pubblicate “Il Musico David Rizzio” (biografia, ebook, 2006), “Povertssiment” (Genesi 2006), “Sversi” (Libellula, 2008), Neumi, cantus volat signa manent – La musica che lascia il segno (con cd di autori vari, Genesi-Into my Bed-Unamusica 2011). Dal 1998 è stato inquirente e articolista ufologo, copywriter in pubblicità e giornalista (il settimanale La Val Susa, il quotidiano Torino Sera, e il mensile Oblò di Livorno) occupandosi di cultura in genere e divulgazione.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 133 millisecondi