KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Sòma

1 min read

Rassegna di “corpo e suono nell’istante”

Teatro Furio Camillo

Roma

 

È la performance contemporanea: ideazione e sintesi di corpi un po’ emaciati e scatole nere con pareti a vista, senza sipario, senza quinte. Appare “tutto nudo e svelato” – come scrisse Testori in Confiteor – all’interno del Teatro Furio Camillo di Roma, che il 31 gennaio ha dato inizio ad una rassegna di quattro serate a scadenza mensile. “Non una rassegna di danza – come scritto nella presentazione – né musicale, ma una serie di incontri basati sul dialogo tra pratiche sonore non convenzionali e ricerca sulle possibilità espressive del corpo, […] tra la sperimentazione delle potenzialità di uno strumento portato al limite e di un corpo non protetto da schemi tecnici o coreografici.” Ecco che si delineano dunque le linee portanti di questi eventi ospitati in un teatro attento alle forme di rappresentazione contemporanee e che raccoglie nel programma principale artisti come Cecilia Bertoni, coreografa attiva da anni nel teatro-danza, nelle date del 16, 17, 18 febbraio.


La serata del 31 gennaio ha visto in opera due ensemble di artisti: 21 in bilico e Madnarob.

Altri articoli correlati

1 min read
2 min read
3 min read

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.