:: Home » Numeri » #193 » LETTERATURA » Banchi di prova - Silvio Ramat
2011
1
Ago

Banchi di prova - Silvio Ramat

media 3.04 dopo 22 voti
Commenti () - Page hits: 8900
Racconto in versi
Marsilio (Venezia, 2011), pag. 137, euro 12.00
 
Da gennaio 1944 al '68. E, ci piace immaginare, proprio da una delle date più famose del Novecento italiano, Ramat potrebbe riprendere a cantare la prossima volta. Che le liriche di "Banchi di prova", diario fuori dalla scuola e testimonianza in punta di cuore e in un endecasillabo che pesa tutti i giorni dei venticinque anni che passan dal 1944 al 1968, appunto, ovvero sessanta canti d'infanzia e vita vissuta che raccontano proprio da quando lo scolaretto non vedeva, in matematica e disegno, le Muse; coi genitori insegnanti, Ramat entra nelle scuole più piccole a passo quasi indeciso, ma spiega il suo accesso alla letteratura, per tramite della lettura, che si sviluppa dal latino alla poesia. Mentre si fanno pietre fondamentali di formazione, in specie gli incontri con le personalità del mondo culturale, nazionale, ma precisamente fiorentino. Diversi docenti universitari che hanno fatto parte della storia della letteratura, della critica letteraria italiana. Da De Robertis a Longhi. Maestri. Lo sbalzo sensoriale più intenso e quasi commovente, che il silenzioso incedere del poeta fa scendere negli endecasillabi, si scopre nel tragitto che mette l'allievo dall'altra parte del mondo, ovvero quando lo studente diventa professore. Figlio di due insegnanti, Ramat avrebbe potuto non fare l'insegnate. Ma la sua scelta convince lui stesso e persino suo padre, un papà-professore inizialmente scettico sulla decisione che il figlio sente. La maturità di Silvio Ramat, fanno vedere i suoi componimenti, si fa di pari passo fra l'acquisizione delle 'competenze' di "versificatore" con la scoperta del talento poetico e la crescita culturale e di studioso sostenute dal vivacissimo ambiente fiorentino di quei decenni. Per questa ragione, noi di questi anni, invece, abbiamo potuto apprezzare la critica militante di Silvio Ramat (vedi gli esempi pubblicati dalla sublime rivista Poesia) e i versi d'opere poetiche entrare nel cosiddetto canone che in realtà è materia delle nostre letture. In attesa, dunque, d'andare oltre il fanatico Sessantotto.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Nunzio Festa
Nunzio Festa è nato a Matera, nel’81, dove attualmente lavora; risiede nel suo paese natale, Pomarico (MT), con la sua compagna.
Poeta, narratore, critico; lavora nel campo dell’editoria, revalentemente come editor per la materana Altrimedia Edizioni – della quale è anche direttore editoriale, e come consulente editoriale. Collaboratore giornalistico per cronaca e cultura, dal 2004 in maniera stabile per Il Quotidiano della Basilicata Collabora, inoltre, con siti internet, riviste e altri giornali. Suoi articoli, poesie e racconti sono stati pubblicati su riviste, quotidiani e in varie antologie. Nel 2004 ha pubblicato la sua prima silloge poetica E una e una (Montedit), mentre nel 2005 la sua prima raccolta di racconti Sempre dipingo e mi dipingo. Storie di vita ballate e condite con musica (Edizioni Il Foglio letterario). Nel 2007, la silloge poetica Deboli bellezze è entrata a far parte della collana curata da Silvia Denti, ‘I quaderni Divini’. Dieci brevissime apparizioni è il titolo delle prose poetiche pubblicate da LietoColle nel 2009. Il suo primo romanzo è stato pubblicato presso Arduino Sacco Editore, sempre nel 2009, ed è titolato L’amore ai tempi dell’alta velocità. Del 2010 è anche “Quello che non vedo”, (poema, per Altrimedia Edizioni), con contributi di Ivan Fedeli, Plinio Perilli, Giuseppe Panella, Francesco Forlani, Franco Arminio, Massimo Consoli. Una sua silloge inedita, nel 2011, è entrata a far parte dell’antologia, curata da Gianmarico Lucini, “Retrobottega”.
Altre opere sono in corso di pubblicazione. Poesie, racconti invece ancora inediti, un romanzo e un'antologia poetica in “fase di scrittura”. Vive per scrivere.
MAIL: nunzio8@msn.com
WEB:
http://www.nunziofesta.nelsito.it/
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 1171 millisecondi