:: Home » Numeri » #187 » LETTERATURA » Festa Per Elsa
2011
23
Feb

Festa Per Elsa

media 3 dopo 66 voti
Commenti () - Page hits: 4800
Pagg:191 Euro 14
Sellerio Editore
 
Chi era nella vita privata Elsa Morante, il più importante scrittore, detestava essere definita al femminile scrittrice, narratrice, poetessa , del Novecento Italiano? A questa, ma anche ad altre domande cerca di dare una risposta questo libro curato da Goffredo Fofi e da Adriano Sofri. Si tratta di una serie di testimonianze raccolte a caldo subito dopo la morte della scrittrice, il 25 novembre 1985 e raccolte , adesso, in questo libro. Fofi scrive l'introduzione al libro sostenendo che le testimonianze raccolte rappresentano una festa per Elsa, da qui il titolo del volume. Testimonianze di persone comuni, intellettuali, giornalisti, poeti, persone che amarono la scrittrice, bellissima  la testimonianza di Natalia Ginzburg,  nonostante il suo carattere non  facile e per niente incline a compromessi. Ne emerge la figura di una donna forte, "maschile", desiderosa di essere amata, ( era ed è l'unico obiettivo della mia vita confida a Sofri che la frequenta giornalmente in clinica). Un intellettuale tout-court, amante della poesia greca, dei classici che si mise contro il potere dell'intelligenza di sinistra dando vita , nel 1974 al famoso libro "La Storia" dove critica il potere fascista,m ma lasciava intendere che a questo tipo di potere ne poteva subentrare un altro, di sinistra e, non a caso, il libro è dedicato agli analfabeti e , sostiene sempre Fofi, è giusto che gli "analfabeti "di oggi riscoprino la Morante, la cui figura, assieme ad altri grandi come Saba, Moravia, Pasolini e Pratolini, tanto per  citare alcuni nomi) rischia di cadere nell'oblio. Una persona che non credeva nei partiti politica, né nelle ideologie ,ma sosteneva che l'anarchia è il motore di tutto il mondo e la sola giustificazione reale della Storia), amante dei gatti, incapace di avere rapporti duraturi, scontrosa, permalosa, amante  dei bambini per i quali organizzava feste con i propri soldi e ai quali dedico' il famoso libro "Il mondo salvato dai ragazzini", . della scrittura e dei suoi libri. Menzogna e sortilegio , L'isola di Arturo, La Storia, Aracoeli, l'ultimo libro dato alle stampe, erano i suoi libri non perché scritti dalla stessa, ma libri che amava profondamente. Il libro ricostruisce, in maniera accurata, l'esperienza del suicidio,  le fasi piu' dolenti dell'esistenza della scrittrice, specie nel diario di Sofri,:la malattia, l'operazione, la perdita irreversibile  dell'uso delle gambe, la confusione mentale che la tormentava, i ricordi e i segreti confessati a Sofri " gli uomini sono donne le donne sono uomini", l'insofferenza iniziale per le terapie, e, poi, successivamente, l'accettazione passiva della stessa. Amava poca gente, la Morante e fra questi bisogna ricordare, oltre l'ex marito Moravia, per il quale era in apprensione quando partiva per l'Africa, Sofri, la sua compagna Rendi,  Carlo Cecchi, lo spazzino napoletano che l'ha seguita per tutta la vita. Gente , tranne poche eccezioni, fuori dall'ambiente letterario, persone comuni con le quali si identifica perché si sentiva una di loro. Un libro, questa Festa per Elsa, che merita di esse letto per comprendere il carattere e la poetica di uno scrittore che ha scritto la Storia , ma che è stata consacrata dalla stessa .
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giuseppe Petralia
Pubblicista iscritto all'Ordine dal 1984. Sposato, due figli, 47 anni, dipendente del comune di Trapani. Svolge, dal 1981, il ruolo di corrispondente da Partanna (Trapani) per il ''Giornale di Sicilia'', collabora al sito libri.brik.it, cura una pagina di libri sul periodico ''Il Belice'', ha collaborato al sito, oggi chiuso, della scrittrice Francesca Mazzucato e alla rubrica ''I libri della settimana'' curata da Giancarlo Macaluso sul sito de ''Il Sicilia'' anch'esso chiuso. Non si considera un critico letterario, solo una persona che ama i libri.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 174 millisecondi