:: Home » Numeri » #213 » MUSICA » Working Class - Claudio Sottocornola
2013
8
Apr

Working Class - Claudio Sottocornola

media 5 dopo 1 voti
Commenti () - Page hits: 5900
CLD-Claude Productions

Presenta

WORKING CLASS
5 DVD box set

Cinque DVD nel cofanetto di Claudio Sottocornola. Il fortunato progetto del filosofo del pop, partito dal territorio e approdato al web, diventa un ricco box set: il meglio delle lezioni-concerto dedicate alla musica e al costume italiano. Un documento esclusivo, girato in presa diretta con il contributo del pubblico e il coinvolgimento degli studenti, caratterizzato dal lavoro ermeneutico del docente lombardo
 
http://www.synpress44.com/public/upl/2535.jpg
 
Presentato alla fine del 2012 e uscito quindi da pochi mesi un box-set contenente ben 5 dvd con le lezioni-concerto integrali del progetto “Working Class” del filosofo del pop Claudio Sottocornola. Progetto del quale abbiamo parlato in una intervista del 2 agosto scorso e a cui rimando http://www.kultunderground.org/art/17587
Il problema della scuola? Non è pop. Così intitolava un’intervista su La Repubblica di Gino Castaldi a Frankie Hi Nrg, a cui gli autori del libro “School rocks” (La scuola spacca) Antonio Incorvaia (“Generazione 1000 lire”) e Stefano Moriggi (docente di filosofia della scienza) hanno chiesto un rap come prefazione.
E Frankie Hi Nrg ha lanciato il suo avvertimento ai docenti di tutta Italia: "Non conoscere Lady Gaga è grave quanto non sapere nulla di Platone". E ancora: “…per trasmettere un concetto di storia o di letteratura ci si può benissimo allacciare alla cultura pop. Un brano di Spinoza può essere capito anche se lo colleghi alla canzone di Tiziano Ferro. Il fatto di essere collegati al mondo circostante, in modo non formale ma sostanziale, sarebbe importante e anche più divertente". Merita leggere tutta l’intervista in questione (qui sotto il link). Esattamente quello che sta facendo Sottocornola ormai da molti anni. E ce ne fossero tanti di professori così!
Davide Riccio

Cinque DVD, una emozionante sequenza di classici della canzone italiana, il meglio delle fortunate lezioni-concerto del 'filosofo del pop'. È Working Class, il nuovo cofanetto di Claudio Sottocornola, il popolare uomo di cultura lombardo che torna con un affascinante progetto che racconta mezzo secolo di storia della società e del costume italiano. Presentato sabato 22 dicembre 2012 con gli studenti del Liceo scientifico “L. Mascheroni” di Bergamo (a chiusura di un laboratorio didattico che ha coinvolto le scolaresche con la Terza Università di Bergamo), Working Class è un ambizioso box set in 5 DVD che presenta una sintesi delle lezioni-concerto tenute dal professore dal 2004 al 2012. Pubblico e stampa ricordano bene l'iniziativa Working Class, che nella prima metà del 2012 ha segnato per Sottocornola il passaggio dalla divulgazione sul territorio alla diffusione in rete: il nuovo cofanetto in tiratura limitata, registrato in presa diretta con il contributo del pubblico, storicizza le affollate lezioni-concerto e le rende disponibili per una visione privata in home video. 
La realizzazione di un cofanetto con l’edizione integrale del percorso di lezioni-concerto costituisce un punto di arrivo nel processo di creazione di un “archivio storico” delle performance tra musica, filosofia e dissertazione storica ed è un'occasione interattiva per gli studenti che Sottocornola ha stimolato in un percorso di sperimentazione didattica. Sottocornola non è nuovo al coinvolgimento degli studenti: nei suoi cinque recital dedicati all’anniversario dell’unificazione italiana - celebrata attraverso la grande canzone pop, rock e d’autore nazionale - hanno partecipato numerosi allievi che hanno duettato con lui nell’interpretazione di brani storici, realizzato coreografie di danza classica, moderna e hip-hop, suonato strumenti, ideato scenografie d’immagini e letto poesie. Il cofanetto propone i 5 percorsi base delle lezioni: Teen-agers di ieri e di oggiDecenniAnni ‘60CantautoriImmagine della donna e canzone. Una summa dei più celebri brani-simbolo della canzone italiana (ad es. Insieme a te non ci sto piùSapore di saleRimmelAlbachiaraAcqua e sale e Geordie), con qualche incursione anche nel mondo anglosassone (Stand by me e Let it be), reinterpretati dalla carismatica voce del filosofo, con il suo inconfondibile approccio caldo e viscerale. Sul sito www.claudiosottocornola-claude.com sono state pubblicate le relazioni critiche degli alunni di alcune classi quarte e quinte del Liceo Mascheroni che hanno partecipato al laboratorio didattico di Working Class fra il 2011 e il 2012, sia nella veste di recensori, giornalisti e storici attenti al rapporto fra musica, società e costume, sia come performer nel corso delle lezioni-concerto tenute presso l’auditorium della Provincia di Bergamo, e per questo sono stati premiati con alcune produzioni multimediali del filosofo del pop.

Working Class: il programma

DVD 1: Teen-agers di ieri e di oggi
DVD 2: Decenni
DVD 3: Anni ’60
DVD 4: Cantautori
DVD 5: Immagine della donna e canzone

Informazioni:

Claudio Sottocornola:
http://www.claudiosottocornola-claude.com

http://www.cld-claudeproductions.com 


Ufficio stampa Synpress44:
http://www.synpress44.com
 
CLAUDIO SOTTOCORNOLA - BIOGRAFIA
Claudio Sottocornola (Bergamo, 17 gennaio 1959) è ordinario di Filosofia e Storia, giornalista pubblicista, docente di “Storia della Canzone e dello Spettacolo” presso la “Terza Università” di Bergamo, poeta, artista, cantante e interprete. Portatore di concetti ed espressioni artistiche legate alla interdisciplinarietà e alla non-frammentazione del sapere, ha pubblicato su varie testate italiane servizi, studi, interviste relative ai fenomeni della musica e della cultura pop, di cui è un attento indagatore, e ha collaborato con radio e tv. Dagli anni ’90 ha affiancato alla ricerca scientifica in tale ambito una ricerca estetica e creativa che lo ha portato in studio di registrazione per indagare origini e nuove modalità interpretative dei classici della canzone italiana.
Ha pubblicato tre cd: L’appuntamento (2004), L’appuntamento 2 (i classici...) (2005), L’appuntamento 3 (Ma l’amore no: quaderno delle origini) (2005), che raccolgono una selezione dei suoi “studi”, realizzati fra il 1994 e il 2001: la trilogia affronta il meglio della canzone pop, rock e d’autore in Italia. A questo nel 2006 si aggiunge il DVD L’Appuntamento/the video, che contiene riprese in studio di 15 brani selezionati fra quelli proposti nella trilogia: è un modo per associare parole, musica e immagini all’insegna del medesimo sperimentalismo, consegnando al pubblico la dimensione multimediale della ricerca attraverso un inedito “concerto virtuale”.
Dal 2004 Claudio Sottocornola Claude propone una formula nuova ed originale di strumento divulgativo: le lezioni-concerto e gli omaggi alle grandi voci della “Storia della canzone moderna”, che vengono replicati a grande richiesta in Teatri, Scuole, Comuni, Terza Università, locali, e che presentano, un innegabile valore pionieristico, associando in modo assolutamente inedito espressione artistica e approccio storico-critico entro il medesimo evento, un vero e proprio “one-man show”, apprezzato da pubblico e stampa. Nel 2007, in contemporanea con la mostra itinerante delle opere, escono il CD-Rom/DVD 80's/eighties (laudes creaturarum '81), testimonianza degli anni '80 attraverso 40 collages giovanili tra pubblicità e arte sacra, e Anteprima, versi e collages che anticipano un’antologia poetica di imminente pubblicazione.
A dimostrazione del suo talento senza confini e della sua naturale tendenza ad un linguaggio artistico polimorfico, Claudio Sottocornola si è cimentato con la poesia a partire dalla metà degli anni ’70: da questo periodo conduce una tenace ricerca poetica che assume le più disparate influenze e che si proietta verso un’attualità post-moderna, nutrita da una costante riflessione filosofica.
Nell’aprile del 2008 la Velar Editrice pubblica Giovinezza… addio (1974-1994) – Diario fine ‘900 in versi, una sorta di “romanzo di formazione” che ha per scenario una fine di secolo e di millennio. A completare la proposta è allegato il cd L’Appuntamento/Collection, venti canzoni registrate dall’autore tra il 1994 e il 2001. L’antologia poetica è presentata da un’introduzione di Luca Catò e la parte musicale è arricchita da una nota critica del giornalista musicale e scrittore Donato Zoppo.
L’opera conferma ancora una volta che per Sottocornola musica e arte in genere, filosofia e teologia, sono espressioni di una medesima ricerca, che punta a realizzare condizioni di equilibrio ermeneutico entro una realtà aporetica e contraddittoria come quella contemporanea.
Per Sottocornola, infatti, musica e arte in genere, filosofia, poesia e teologia, sono espressioni di una medesima ricerca, che punta a realizzare condizioni di equilibrio ermeneutico entro una realtà aporetica e contraddittoria come quella contemporanea. Alla fine del 2009 arriva nelle migliori librerie l’ultima fatica del filosofo lombardo: “Nugae, nugellae, lampi – Quaderno di liceo”, la nuova antologia poetica arricchita dall’inserimento di un originale percorso fotografico e dalla presentazione dei giornalisti Francesca Grispello e Donato Zoppo.
 
Precedenti interviste con Claudio Sottocornola e articoli

 

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Davide Riccio
Davide Riccio, di Torino, educatore, musicista polistrumentista, compositore e giornalista. Ha collaborato con molti musicisti italiani e internazionali. Ha scritto poesie, racconti e saggi, che ha pubblicato su antologie e riviste sparse dal 1983 ad oggi (tra le ultime opere pubblicate “Il Musico David Rizzio” (biografia, ebook, 2006), “Povertssiment” (Genesi 2006), “Sversi” (Libellula, 2008), Neumi, cantus volat signa manent – La musica che lascia il segno (con cd di autori vari, Genesi-Into my Bed-Unamusica 2011). Dal 1998 è stato inquirente e articolista ufologo, copywriter in pubblicità e giornalista (il settimanale La Val Susa, il quotidiano Torino Sera, e il mensile Oblò di Livorno) occupandosi di cultura in genere e divulgazione.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 73 millisecondi