:: Home » Numeri » #204 » MUSICA » Intervista con Compagni Di Merengue
2012
24
Lug

Intervista con Compagni Di Merengue

media 3.5 dopo 2 voti
Commenti () - Page hits: 5300
"Italian Brega"
 
l'atteso album della formazione pugliese, amante delle atmosfere latine rivisitate con un tocco di ironia
dal 17 Luglio 2012 in tutti gli store digitali da New Model Label
 
 
Link a brano su
 
 
Può un profumo magico stregare degli uomini fino al punto di farli innamorare delle donne più brutte del Brasile? Si è successo ad Olinda quando Nick Amoruso e Fabrizio Panza vengono stregati ed ammaliati dalla sostanza magica “Lazo de Amor”… È così che nascono i Compagni di Merengue, a causa di una misteriosa alchimia tropicale fatta di profumi magici, febbre gialla, falsi Guru, adoni posati su spiagge a ferragosto, riti satanici praticati da animatori turistici, concerti Brega di band sconosciute che attirano 5.000 spettatori e non si sa come e viaggi su limoni come gommoni adagiati su un mare di rhum.  Contenuti ironici, strambi, grotteschi, surreali e qualche volta estremi che musicalmente spaziano dal latin al bossa nova, dallo ska al funk passando per il rock latino strizzando l’occhio al tango e facendo un inchino alla musica cantautorale italiana. Sono i primi (e gli unici) esportatori del genere Brega in Europa: alcuni loro brani sono presenti in compilation Brega vendute nel mercato discografico parallelo brasiliano sulle bancarelle nelle favelas, ed a breve in uscita anche un EP di remix Brega, realizzati direttamente in Brasile.
 
Formazione: Fabrizio Panza - Voce / Luca Sinesi - Voce / Nick Amoruso - Chitarre / Luigi Carrieri - Chitarre / Cataldo Gaudiuso - Basso / Chicco Lillo - Percussioni / Roberto Lagattolla – Batteria / Nicola Pesce – Trombone / Bruno Tassone – Sax
 
Tracklist: 1. Fui Victima Di Una Substancia Magica / 2. Italian Brega / 3. Calypso / 4. Cuba Libre / 5. Telenovelas / 6. Hasta La Pista / 7. Animatore Turistico / 8. Nigeria / 9. Il Mio Guru / 10. Febre Amarela / 11. Pallido / 12. Bacetti Salati
 
 
New Model Label di Govind Khurana
 
 
Intervista

 

Davide
Non si sente parlare spesso in Italia di musica brega. Oggi si parla invece di techno brega. Cos’era, cos’è la musica brega e quali esponenti vi hanno avvicinato al genere? In cosa differisce, nella selva selvaggia dei  generi, dal patchanka o dall’alterlatino?

Compagni di merengue
Si tratta di musica popolare molto diffusa dal nord est del Brasile all’Amazzonia.
Crediamo che artisti come Valdik Soriano o Regnaldo Rossi siano in Brasile espressioni artistiche più genuine e apprezzabili dei più noti e abusati Caetano Veloso, Chico Buarque, Vinicius De Moraes.
Questi ultimi durante la dittatura militare scapparono in Europa con i soldi della famiglia. I cantori Brega invece non avendo questa possbilità continuarono a vivere e a cantare il Brasile di quegli anni.
Il Techno Brega nasce invece recentemente in Amazzonia dal tentativo di alcuni DJ di innestare successi famosi del passato su una batida elettronica stile colonna sonora di videogame anni ’80. Questo stile è diventato talmente diffuso da creare un genere.

Davide
Di cosa è fatto l’Italian brega, qual è il vostro “tocco” italiano?

Compagni di Merengue
Abbiamo registrato alcuni brani a Recife con il produttore artistico Charlie Brown Jr. e alcuni musicisti della band Vicio Louco. Ci sembrava importante importare questo genere in Italia.

Davide
Quando vi siete formati e come vi siete conosciuti? Da quali altre esperienze musicali provenite?

Compagni di Merengue
Alcuni di noi sono amici sin dal riformatorio, altri si sono incontrati in una casa alloggio. Con l’avanzare dell’età ci siamo ritrovati direttori di banche, broker, general manager di grosse multinazionali. Proveniamo da esperienze molto diverse ma abbiamo deciso di iniziare a suonare solo per diventare membri di questa band. Nessuno di noi aveva mai preso in mano uno strumento musicale.

Davide
Vi siete dati un nome che rimanda ai Compagni di merende, un'espressione originata dalla deposizione di Mario Vanni al processo a Pietro Pacciani… Prelude sicuramente anche all’uso che fate dell’ironia nei testi, a volte anche surreale. Cos’è per voi l’ironia? È il pudore della nostra coscienza, per parafrasare Leo Longanesi, soprattutto di questi tempi in Italia?

Compagni di Merengue
Non abbiamo mai fatto uso di ironia nei nostri testi. Forse potrebbe sembrare che ci sia del sarcasmo, ma anche questo non è corretto. In verità seguiamo un procedimento di composizione compartimentale: ci sono cellule della band che non sanno cosa scrivono altre cellule. Ogni brano quindi è il frutto di un assemblaggio casuale di note e parole.
 
Davide
Com’è avvenuto l’incontro con la New Model Label?
 
Compagni di Merengue
Da molti anni eravamo alla ricerca di un discografico di origine indiana. Quelli italiani ci sembravano poco seri e poco aperti alle differenti culture. Govind Khurana è perfetto  in questo senso.
 
Davide
Il Maggiolino in copertina… La sola cosa buona che possiamo riconoscere ad Adolf Hitler… Perché avete scelto un vecchio Maggiolino a Città del Messico per copertina?
 
Compagni di Merengue
Si tratta di una foto di Edson Salam. È stata scelta per la scritta sul cofano.
 
Davide
In “Calipso” c’è Barcellona, una delle città più cantate nel mondo. Qual è la città più bella del mondo secondo voi e perché?
 
Compagni di Merengue
Le nostre preferenze sono: Nanchino, Belèm do Parà, Seoul.
 
Davide
Sento che la musica deve toccare le emozioni prima, e l'intelletto poi, disse Maurice Ravel. Per voi?
 
Compagni di Merengue
Concordiamo con Ravel, che è anche molto più noto di noi e può affermarlo con maggiore autorevolezza.
 
Davide
Caraibico ossia dei Caraibi, da Karipo, che nella lingua dei popoli dell’etnia Caribe voleva dire “uomo”… Insomma, finisce che musica caraibica potrebbe voler semplicemente dire “musica umana”… La musica rende gli uomini migliori?
 
Compagni di Merengue
No la musica li può solo peggiorare. Li rende più sensibili e vulnerabili. È quello che cerchiamo di fare con la nostra musica: depotenziare l’individuo.
 
Davide
Potreste riassumervi con alcune “parole-chiave”?
 
Compagni di Merengue
Strutturalisti, Taoisti, favorevoli al revisionismo storico, dediti alla semiotica.
 
Davide
Il disco è uscito il 17 luglio. Cosa seguirà?
 
Compagni di Merengue
Bisognerebbe chiederlo al nostro discografico. Probabilmente un mini cd con la nostra produzione Techno Brega.
 
Davide
Grazie e à suivre.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Davide Riccio
Davide Riccio, di Torino, educatore, musicista polistrumentista, compositore e giornalista. Ha collaborato con molti musicisti italiani e internazionali. Ha scritto poesie, racconti e saggi, che ha pubblicato su antologie e riviste sparse dal 1983 ad oggi (tra le ultime opere pubblicate “Il Musico David Rizzio” (biografia, ebook, 2006), “Povertssiment” (Genesi 2006), “Sversi” (Libellula, 2008), Neumi, cantus volat signa manent – La musica che lascia il segno (con cd di autori vari, Genesi-Into my Bed-Unamusica 2011). Dal 1998 è stato inquirente e articolista ufologo, copywriter in pubblicità e giornalista (il settimanale La Val Susa, il quotidiano Torino Sera, e il mensile Oblò di Livorno) occupandosi di cultura in genere e divulgazione.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 164 millisecondi