:: Home » Numeri » #44 » ARTE » Restauro: la reintegrazione pittorica
1998
25
Lug

Restauro: la reintegrazione pittorica

media 2.22 dopo 18 voti
Commenti () - Page hits: 8650
Restauro:
la reintegrazione pittorica

Dopo aver eseguito un'accurata e attenta pulitura, si passa alle operazioni di stuccatura e di reitegrazione pittorica. La stuccatura consiste nel chiudere eventuali mancanze di colore con dello stucco formato da colla e gesso; queste stuccature vengono poi lisciate e zigrinate in modo da uniformare la superficie pittorica.Si passa dunque alla fase della reitegrazione ossia della "chiusura" delle lacune tramite l'utilizzo dei colori.Questa operazione può essere eseguita a 'rigatino', 'selezione cromatica' e 'astrazione cromatica'. Il rigatino consiste nel ricostruire ,con un tratteggio verticale, il colore all'interno della lacuna in modo che vista da lontano scompaia, ma da vicino sia distinguibile dal dipinto originale.La selezione cromatica si esegue scomponendo il colore che si vuole reintegrare tramite un tratteggio in cui i colori non si sovrappongono completamente cosicchè l'occhio li percepisce sia mescolati che allo stato puro.
L'astrazione cromatica si esegue utilizzando alcuni colori presenti nell'opera con un tratteggio incrociato in cui i colori sono sovrapposti l'uno all'atro in modo da dar vita ad un "neutro" senza ricostruire eventuali parti mancati. Questi sistemi possono essere eseguiti con colori ad acquerello o colori a vernice.
La scelta del metodo di reintegrazione viene effettuata in base al tipo di lacune che presenta un'opera,al tipo di dipinto e alle richieste che vengono fatte dal committente.
La reintegrazione è l'ultima delle operazioni di restauro, quindi il dipinto viene verniciato a spruzzo e rimontato sul telaio nel caso in cui fosse stato tolto precedentemente. Tutte le operazioni che ho cercato di descrivere fino ad ora devono essere esguite con criterio, pazienza e stupore senza perdere mai l'entusiasmo della prima volta che sono state eseguite, magari a scuola. Vi ringrazio della cortese attenzione attenzione sperando di essere riuscita,nel mio piccolo, a farvi comprendere quanto e quale lavoro si nasconda dietro ad un dipinto ben restaurato.Per qualsiasi informazione in questo campo sarò lieta di aiutarvi perchè il mondo dell'arte è magico e prezioso.
CIAO.

M. Giovanna Luppi
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 127 millisecondi