KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

01/10/1980

1 min read

01-10-80

Continuo a provare per te
cose terribili.

Tra l’altro una tristezza
infinita.

Non ho idea se provare a cercarti,
cercare di ricomporre le note di una vecchia
canzone.

Il tempo ha trafitto i nostri sorrisi,
fa piangere i nostri occhi.

Il tempo è il vento del nord,
che soffia incessante.

Piega l’erba verde delle colline
Non lascia volare i gabbiani
Solleva la schiuma del mare.

E suona,
cupo e inconsistente,
nella notte dal crepuscolo
infinito

Enrico Miglino

Altri articoli correlati

7 min read
6 min read
1 min read

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.