:: Home » Numeri » #52 » COMPUTER » Un'altra Playstation d'Aprile?
1999
25
Apr

Un'altra Playstation d'Aprile?

Commenti () - Page hits: 4600
Un'altra Playstation d'Aprile?

Dopo aver burlato mezza Italia con un farneticante annuncio1 su molti quotidiani italiani, la Sony inizia a scoprire le sue carte. Eccome lo fa? Ma dando le specifiche della console che andrà a rimpiazzare la onnipresente Playstation. Ma prima di addentrarci nelle specifiche tecniche, è giusto parlare del momento in cui Sony decide di scoprire il suo futuro gioiello. Siamo giusto giusto nel periodo che precede l'uscita della Dreamcast in America e in Europa (mancano circa 5 mesi): cosa è meglio se non frenare un possibile acquisto prima che esso avvenga? È quindi durante la conferenza internazionale degli sviluppatori tenutasi a Tokyo, la Sony decide di svelare e di mettere fine a tutte le voci che già da parecchi mesi agitavano i sonni di Sega e Nintendo. Signori, ecco quello che ci aspetta. Inizierei da quello che nessuno mai nel campo delle console aveva fatto: la compatibilità verso il basso. Tanto per mettere le cose in chiaro i vecchi giochi gireranno sulla nuova macchina, ma grafica sonoro e speriamo giocabilità rimarranno invariate7. Questo è già un buon motivo2 per tutti i possessori Playstation per passare alla macchina nuova, quando questa uscirà
Ok, ma perché mai dovrei comprare una nuova console?
Parliamo di specifiche tecniche.
La CPU sarà costituita da un 128 bit dal fantomatico nome di "Emotion3 Engine" con una frequenza di clock di 300Mhz e con ben 32 MB di memoria4 principale
Per quello che riguarda la grafica avremo un bel chip dal nome "Graphic5 Synthesyzer" con frequenza di clock a 150 Mhz che dovrebbe riuscire a mostrare su schermo qualcosa come 75.000.000 di poligoni al secondo. Ora il formato scelto sarà chiaramente il DVD6. E ovviamente il lettore DVD sarà compatibile con i dischi cd-rom9. E come facciamo a parlare di DVD se non parliamo di audio? Già perché dove c'è il DVD dovrebbe esserci anche il Dolby Digital e magari anche un bel DTS vero? Dunque il processore audio (ADPCM) permetterà un numero di 42 canali più altri programmabili, con frequenza di campionamento variabile trai i 44.1 Kh e i 48 Khz10. Infine il "reparto periferiche": la CPU che gestirà il traffico dei dati dei vari pad, joystick e volanti11 sarà quello attuale della Playstation12. In più saranno presenti sulla macchina le interfacce di comunicazione del futuro: la FireWire14 e la USB15. Saranno presenti anche slot di comunicazione tipo PCMCIA.
Ora tutti questi dati messi così non ci dicono molto: è sempre il software che fa una console e non i processori13.
MA
alla Sony hanno saggiamente previsto anche questo e allora la Playstation non sarà venduta prima dell'anno prossimo16 in Giappone, per permettere che l'uscita di un simile aggeggio sia supportata da un adeguato numero di Software. MA considerando il fatto che sarà un lettore DVD17 e che sarà compatibile con i vecchi giochi Playstation alcuni dicono che già alla fine di quest'anno la si potrebbe vedere sugli scaffali nipponici. MA un tale gingillo quanto potrebbe costare? Si vocifera di 500 bei dollaroni contro i 199 della Dreamcast18.Che sia questa già una mezza vittoria di Sega? E non dimentichiamoci di Nintendo: la sua prossima19 console avrà anch'essa un DVD20: non è che queste due case stiano per riunirsi? MAh non credo.
Comunque, come sempre, solo il tempo potrà dire cosa succederà nella lotta21 dei formati.


Giovanni Strammiello

1
Chi di voi ha scorto un messaggio alquanto strano il 1° Aprile? Il messaggio diceva così:
Avviso ai possessori di console e periferiche PlayStation.
Playstation informa la gentile clientela che da oggi, console e periferiche verranno considerate "Beni di lusso". Pertanto saranno regolarmente tassate con bollo. I parametri verranno stabiliti in base al numero di giochi e di periferiche in possesso. Si invitano pertanto i signori possessori a telefonare alla Playstation Italia e a richiedere il modulo del pagamento tassa. Il bollo verrà applicato in alto a destra sulla console.
Roma, 1° aprile 1999.
Poi c'erano i soliti 4 simboli di Playstation (triangolo, cerchio, una x e il quadrato) seguito da un pesce stilizzato (tipo quelli rinvenuti nelle catacombe a Roma) e infine lo slogan "Non sopravvalutate la potenza di playstation."

E già ci immaginiamo schiere di genitori imbufaliti, inveire contro lo Stato e cercare nelle Pagine Gialle il numero di telefono, pentendosi amaramente di aver comprato la console al proprio figlioletto in occasione del Natale... Per non parlare poi dei ragazzini che mettevano i cd dei giochi in mezzo ai cd musicali e rompevano le custodie, ingoiando i manualetti per far sparire le tracce. Voi dite che sto esagerando? Io direi di no visto che i centralini della Playstation Italia sono letteralmente impazziti. Un atto di stima nei nostri confronti e nei nostri prodotti hanno detto alla Playstation, un gran bello scherzo di tempi passati direi io (mi ricordo che ogni anno ad Aprile, era usanza, sulle riviste inglesi di videogiochi e molto più tardi su quelle italiane, tirare una qualche burla ai lettori, recensendo anteprime di giochi che non esistevano...):
i miei complimenti. Anch'io ci sono caduto finché la data posta in fondo al comunicato non mi ha rivelato che era un bel pescione (e poi c'era anche il simbolino)... un po' di aria fresca in questo mondo dei Videogames.

2
un altro valido motivo potrebbe essere una buona campagna di rottamazione dell'usato con buono sconto per l'acquisto della nuova Playstation, ma non vorrei calcare la mano...

3
motore delle emozioni... mi sembra che qui si voglia rivaleggiare con la Dreamcast infatto di stravaganza... voglio dire non è il cuore l'unico vero motore delle emozioni?

4
volete sapere del banda passante del bus? Ok 3.2 Gb al secondo, insaziabili...

5
Sintetizzatore grafico, che banalità... potevano chiamarlo "Michelangelo's Brush"... uhm... quasi quasi gli mando un fax

6
così fin quando la pirateria non si comprerà dei bei masterizzatori per DVD il fenomeno è arginato - ma durerà per pochi anni, escludendo poi i paesi asiatiaci, dove già si vendono copie pirata del film Titanic su DVD...

7
Non sono sicuro se questa compatibilità sarà garantita da una simulazione software o dalla presenza fisica del chip che ha sbancato in tutto il mondo all'interno di una scatolozza grigia di plastica - l'importante come dicevo è che sembra che in un modo o nell'altro la compatibilità verrà mantenuta.

9
ok, ho detto una banalità, ma forse non tutti lo sanno...

10
forse l'unica cosa poco chiara di questa macchina sembra essere il reparto sonoro... bisognerà vedere con il passare dei mesi come si definiranno le cose...

11
e a questo punto perché non guanti e caschi per la realtà virtuale?

12
sarà cioé un 32 bit...

13
anche se spesso quest'ultimi rendono un gioco invendibile in un gioco commerciabile "grazie alle migliaia di colori sullo schermo e al suono tridimensionale..." e allora Tetris?

14
IEEE1394

15
Universal Serial Bus

16
alcuni dicono entro Marzo 2000

17
aah... dimenticavo: all'interno di questa macchina ci sarà ovviamente una scheda di decodifica MPEG2 per la visione di film in DVD...

18
quando verrà rilasciata da questa parte del mondo, in autunno...

19
AAAARGGH, voglio scendere...

20
leggi mossa anti-pirateria...

21
non userò in questo periodo l'altra parola, perché mi sembra inopportuna!

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Giovanni Strammiello
Giovanni Strammiello si occupa di fornire news sul mondo dei videogiochi e di recensirne i titoli più meritevoli di attenzione. Sempre attento a esplorare le nuove tecnologie non perde occasione di spingersi un po' più in là per informare i lettori di KULT Underground su cosa succederà nei prossimi mesi.
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 133 millisecondi