KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Centosessanta

1 min read

CENTOSESSANTA1


Non c’è che dire
non avremo più il nostro tempo

Ma restano intatti
i nostri rimpianti

Luce di 1 attimo
debole
piena di presente
imperdibile e unico
16/12/98


———————————————-

Regalami una notte,
o solo qualche ora

Non troppo futura,
in silenzio,
per mano,
città sconosciuta,
ascoltiamo gli stessi rumori.

Sentiamo,
dolcemente attraversati,
attimi comuni.

29/11/98

———————————————-

Le mie debolezze
mi sorridono nella notte,
come amici
inattesi.

No ho paura,
romperemo gli agini

Spero abbia voglia
di seguirmi

Tracce
x lasciarti seguire

20/12/98


Enrico Miglino

1
"Centosessanta" è una raccolta in progress di poesie, che hanno la caratteristica comune di essere state lette e fatte leggere attraverso l’invio di sms agli interessati. Come sapete (lo sapevate?) gli sms (short message system) ovvero i "messaggi brevi" che si possono inviare tramite i cellulari gsm (peraltro a un costo infimo) non devono contenere più di centosessanta caratteri.

Altri articoli correlati

7 min read
6 min read
1 min read

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.