KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

BANG!

3 min read

BANG!

BANG! (gioco per 4-7 persone)
Autore: Emiliano Sciarra
Editore: daVinci –
http://www.davincigames.com

Bang! è un gioco di carte non collezionabile, primo nato di un editore Italiano che si è appena affacciato sul mercato, ma che ha dimostrato di avere i numeri giusti per farsi notare…
Come funziona? L’ambientazione è quella dei migliori western: ad ogni giocatore viene assegnato a caso un ruolo tra: Sceriffo, Vice, Fuorilegge e Rinnegato, ma solo il ruolo dello Sceriffo è noto, tutti gli altri sono nascosti e ognuno persegue il proprio scopo: Sceriffo e Vice devono uccidere i Fuorilegge, questi devono uccidere lo Sceriffo, e il Rinnegato deve cercare di dare un colpo al cerchio e uno alla botte per riuscire a rimanere l’unico in vita (uccidendo lo Sceriffo per ultimo).
Qui il gioco ricorda un po’ l’Amico del Giaguaro (o Briscola Bugiarda), con i giocatori che si accusano l’un l’altro per evitare di scoprirsi troppo presto e diventare il bersaglio della fazione avversaria.
Ad ogni turno si pesca e si può giocare un numero qualsiasi di carte, anche tutte… anzi, tutte tranne una: la carta "Bang!", che causa al bersaglio una ferita (quando questo ha esaurito la sua resistenza, è eliminato dal gioco); a meno che quest’ultimo non possa controbattere con una carta "Mancato". Oltre a queste vi sono altre carte, dagli esiti molto diversi tra loro, spiegati con una semplice simbologia. In più sul manuale (in italiano e in inglese) sono riportate in dettaglio alcune carte, come gli Indiani, l’Emporio o la
Dinamite3, che hanno degli effetti un po’ più complessi (ma bastano un paio di partite per impararli a memoria).
Ma i pistoleri non sono anonime comparse, all’inizio viene distribuita ad ogni giocatore una carta che riporta il nome del proprio personaggio e un’abilità speciale, che modifica le regole e rende ogni partita diversa dalle altre. I personaggi sono
sedici1, e non è difficile immaginare che nella prima espansione ne verranno aggiunti degli altri.
Un consiglio: seguite il metodo di attribuzione dei
punti2 spiegato nel sito web della daVinci; in questo modo il gioco diventa più equo, infatti normalmente il Rinnegato ha un obiettivo più difficile da raggiungere rispetto agli altri ruoli.
Quindi, pagando un prezzo veramente basso (sui 13 Euro), vi portate a casa un gioco capace di tenere incollate al tavolo per delle ore fino a sette persone, e riesce a far giocare allo stesso gioco sia i giocatori più incalliti che i neofiti (ottimo quindi per fidanzate e/o mogli) unendo la semplicità delle regole (si spiegano in cinque minuti) ad una profondità non indifferente nel meccanismo e nei bluff. E poi, a chi non piace il West?
Bang! a tutti.

Andrea Nini








1
Ecco l’elenco di tutti i pistoleri in gioco:
1) Paul Regret
2) Kit Carlson
3) El Gringo
4) Suzy Lafayette
5) Willy the Kid
6) Lucky Duke
7) Rose Doolan
8) Pedro Ramirez
9) Jourdonnais
10) Black Jack
11) Slab the Killer
12) Sid Ketchum
13) Calamity Janet
14) Jesse Jones
15) Vulture Sam
16) Bart Cassidy

2
L’autore ha pubblicato su Internet un sistema di punteggio che risolve il
problema dello sbilanciamento tra i ruoli (in effetti è più facile vincere con i
fuorilegge e più difficile con il rinnegato):
Si giocano tante partite quanti sono i giocatori, dando lo sceriffo ogni volta
ad un giocatore diverso (gli altri ruoli sono attribuiti sempre a caso). Alla
fine si attribuiscono $ ad ogni giocatore in questo modo:
-se vince lo sceriffo: lo sceriffo prende $3000, ogni vice vivo prende $2000,
ogni vice morto prende $1500,
-se vincono i fuorilegge: ogni fuorilegge (vivo o morto) prende $2500, se il
rinnegato è ancora vivo prende $1000,
-se vince il rinnegato: solo lui prende $5000,
-in più, se un vice uccide lo sceriffo perde $5000.
Alla fine, chi ha più $ vince, semplice, no?

3
Per gli amanti delle statistiche: la probabilità che la dinamite esploda è 1/8.

Altri articoli correlati

8 min read
4 min read
5 min read

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.