:: Home » Numeri » #102 » DISTORSIONI » Intervista a Fabio Degan
2003
25
Nov

Intervista a Fabio Degan

Commenti () - Page hits: 3550
Intervista a Fabio Degan

Ciao e complimenti per il tuo piazzamento in classifica in quest'ultima edizione del concorso per letteratura minimale, indetto dalla nostra rivista. Cosa puoi dire di te ai lettori, per raccontare chi è Fabio Degan e cosa fa nella vita?


Cos'è, questa ke tu kiami "vita"...suona alle mie orekkie come1 vekkio carillon scordato ke geme e stride in 1 valzer di speranza e nostalgia... Sono 1 roveto di vetro in fiamme Sono 1 spaventapasseri ke offre bracciaalate il petto a 1 nemico ke non esiste, al mondo ke ignora la sua sfida ...
... Guarda te 1 ke scuse deve elaborare quando non c'ha voglia di lavorare ;-)

Come e quando sei venuto a conoscenza della nuova edizione del concorso?

L'ho visto su La Tela Nera

Cosa ti ha spinto a partecipare? Cosa hai pensato del nuovo tema proposto?

Mi ha intrigato molto il tema delle distorsioni, degli incasinamenti spazio-temporali Questo gioco con lo spekkio dove non sai da quale parte dello spekkio 6...

Come è nato Nel buio? Quanto tempo ti ha portato via la stesura?

Non ricordo sinceramente come sia nato Ed è venuto fuori x salti evolutivi, 1' idea oggi, una mesi dopo , e via
Credo debba avermi in parte ispirato 1 vekkio horror italiano anni70 ambientato a Venezia...di cui ora non mi viene il titolo

Ti aspettavi che saresti arrivato tra i primi tre classificati?

Sinceramente no

Hai avuto più "difficoltà" per il limite degli 8192 caratteri o per il vincolo sul tema? E come classifichi questo tuo racconto (horror, fantascienza...)?

Gli 8192 mi sembravano... troppi, x il mio modo di mixare liricità ed essenzialità drammatica in immagini fortemente condensate ed a-temporali : quindi, brevi, brevissime. + ke trame sviluppate, atmosfere eternamente sospese
Come genere, direi + horror

Hai dato una scorsa alle altre opere e se sì quali ti hanno colpito in qualche modo?

Non l'ho ancora fatto nel modo ke meritano x poter esprimere 1'impressione sensata

Cosa ne pensi dei giudizi dei giurati e del loro "stile" assolutamente variegato? E cosa ne pensi del fatto che essi abbiano ricevuto tutti i racconti insieme e SENZA nessuna indicazione sugli autori?

I giurati non posso ke mandargli 1 bacio, compresi quelli ke mi hanno stroncato ( e a loro dedico questo bell'anacoluto)...anke xké come diceva Wilde è 1 dramma x 1 genio essere compreso:quando la gente mi capisce, comincio a sentirmi stupido ( :-) skerzo )
X quanto riguarda il secondo quesito, la procedura ha sicuramente facilitato l'imparzialità e l'assenza di pregiudizio

C'è qualche commento sul tuo racconto che ti è piaciuto particolarmente?

Tutti... a proposito, volevo kiedere a Lorenza e Gabriella se sono già sentimentalmente impegnate ;-)

E ce n'è uno che invece ti ha messo in difficoltà?

Quello del mio fratellino 12enne (ma a 13 non arriva, se continua così)

Che tema vorresti fosse trattato in una prossima edizione del concorso - per convincerti a partecipare ancora?

Lo stesso di quest'anno.


Marco Giorgini
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Marco Giorgini
Marco Giorgini è nato a Modena il 21 Agosto 1971 e lavora come responsabile del settore R&D in una delle più importanti software house italiane che si occupano di linguistica applicata. Dal 1994 coordina la rivista culturale KULT Underground e dal 1996 la casa editrice virtuale KULT Virtual Press; ha tenuto conferenze, e contribuito ad organizzare mostre e concorsi letterari, tra cui ''Il sogno di Holden''. Da marzo 2005 è autore di una striscia a fumetti sul mondo degli esordienti chiamata Kurt.
MAIL: marco@kultunderground.org
WEB:
www.kurtcomics.com
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 178 millisecondi