:: Home » Numeri » #102 » SUSSURRI » via Indipendenza
2003
25
Nov

via Indipendenza

Commenti () - Page hits: 2750
via Indipendenza

un attimo
e per caso la luce fuori - il sole
sembra brillare di più

allora la pelle è come avorio
i capelli ricordano
l'ondeggiare dell'erba e la seta
lo sguardo si perde lontano
immerso nella profondità dei suoi occhi
e si vede una casa bianca
bambini
che corrono
ricordi di un epoca mai vissuta

si sente dalla cucina
l'odore che hai sempre sognato
e ti inebrii col profumo
del bucato appena steso

immagini
ardito
lenzuola bianche
in un letto al piano di sopra
senti la voce che chiama

e ti svegli

il sole ora è coperto da una nuvola chiara
e tutto scivola veloce via dalla mente

una mano sale su una spalla
un abbraccio fugace
che uccide

e poi

ancora

via Indipendenza


Untold Evening Tales
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 253 millisecondi