:: Home » Numeri » #169 » INLETTURA » Credo in un solo io – Gianluca Liguori
2009
10
Ago

Credo in un solo io – Gianluca Liguori

media 2.84 dopo 150 voti
Commenti () - Page hits: 7000
di politica, d'introspezione, d'amore e di tristezza
Tespi Editore
 
Qualcosa sul libro:
La politica e la società di oggi raccontate attraverso le poesie di Gianluca Liguori; emerge la disillusione nei confronti dei vecchi valori e delle vecchie convinzioni, si impone sul lettore il senso di vuoto che contraddistingue i tempi moderni, legati a "una corruzione spaventosa, indecente, spregiudicata, in quella che era terra di gloria". Seguono poesie introspettive sull'inutilità delle parole, sulla solitudine e sul mutamento: ciò che risalta più di ogni altra cosa è l'incapacità dell'uomo di trovare un punto di riferimento stabile, un appiglio che gli permetta di dare un senso all'esistenza e di superare il senso di vuoto che lo accompagna. La poesia e l'amore, a cui sono dedicate alcune liriche, sembrano essere le uniche isole in grado di salvare l'uomo dall'oceano di oblio che lo circonda.
 
Qualcosa sull'Autore:
Gianluca Liguori (Battipaglia, 1982). A diciotto anni, terminati gli anni del liceo, si trasferisce a Roma, con la scusa dell'università che abbandonerà ben presto per trovarsi un lavoro precario dopo l'altro (cameriere, commesso in un discount e altri lavoretti così) e dedicarsi intere notti alla lettura dei suoi autori preferiti, nella sua stanzetta di un metro e mezzo per due a cento euro al mese, tirando regolarmente fino all'alba quasi fosse un sacramento. Oggi continua a vivere e scrivere a Roma e lavorare in maniera precaria, ha una stanza un po' più grande che paga molto di più. Quando può, con la scusa di reading e presentazioni, se ne va in giro per la sua Italia che ama. Esordisce nel 2007 con il romanzo "Dio è distratto" (Nicola Pesce Editore). Nel 2008 pubblica il racconto "Incontro" nell'antologia Scrittori Sommersi, 25 racconti emersi (www.scrittorisommersi.com), la raccolta di poesie "Credo in un solo io" (Tespi) e alcune sue poesie e racconti su diversi siti internet e blog letterari. Nel dicembre 2008 Tespi pubblica la nuova edizione riveduta e (s)corretta di "Dio è distratto".
Puoi scrivergli alla pagina web www.myspace.com/gianluliguori oppure all'indirizzo mail gianluliguori@libero.it
Ha tanti progetti per il 2009 e qualcuno sicuramente lo porterà a termine, finché c'è la salute.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 313 millisecondi