:: Home » Numeri » #93 » LETTERATURA » Romanzo Criminale
2003
25
Gen

Romanzo Criminale

Commenti () - Page hits: 3750
Romanzo Criminale
Giancarlo Di Cataldo
Einaudi Stile Libero


A
metà15 tra finzione e storia, pieno di mille piccoli riferimenti, permeato da una profonda conoscenza di fatti, metodi e persone. In più, scritto in modo avvincente, tanto da rendere lo "staccarsi" dalle sue più di seicento pagina una operazione quasi impossibile. Questo, in sintesi, il mio parere su questa splendida prova del romano giudice della corte di Assise Di Giancarlo Di Cataldo.

La vicenda che viene raccontata è quella di una banda di
delinquenti romani16 che alla fine degli anni settanta decide di fare il salto di qualità e di "conquistare Roma". E mentre la loro attività criminale (principalmente spaccio di droga, usura e sfruttamento della prostituzione) inizia a prendere piede sbaragliando nel sangue la concorrenza, ecco presentarsi tutto intorno i vari "episodi" di quel periodo (come il rapimento di Moro, la strage di Bologna). E piano piano questa piccola banda entra in stretto contatto con gli "attori" di una fetta della nostra storia più oscura, come la Mafia, le BR, la P2, i Servizi Segreti Deviati e il terrorismo nero, cambiando più volte pelle, in un crescendo da cui non sempre è possibile uscire senza pagarne le conseguenze. Tutto (o quasi) passa per Roma, e mentre la polizia inizia un "inseguimento" lungo vent'anni, i vari componenti lottano, tradiscono, vincono, maturano e iniziano un continuo alternarsi di galera e libertà.
Dietro ai tanti soprannomi è possibile anche per i più disattenti riconoscere qualche nome noto, e, se ci si documenta, si scopre come tutti i punti principali che vengono descritti abbiano almeno qualche aggancio con la realtà. Splendido per questo tutto l'affresco che ne deriva, e molto intriganti anche i ritratti dei vari personaggi, sia malavitosi, sia legati al lento braccio della legge, eroico e torbido, a volte corrotto, ma alla fine implacabile come il destino.
Una storia, a mio parere, unica, e ricca di spunti di riflessione, che è piacevole, una volta terminata la lettura, ripassare, per scoprirne, almeno in parte i segreti.

Marco Giorgini

1
se non con cenni brevissimi

2
di cui parleremo nell'articolo seguente

3
destinata così a portare da sola sulle spalle questo segreto

4
muratore

5
che istituisce il coprifuoco e che cerca di istituire qualcosa di simile alla legge marziale

6
Una per tutte: Peggy Sue viene inseguita dai genitori e dalla sorella armati di coltello perché, pensandola un porcellino, la vogliono mangiare...

7
...che le si è proposta in un certo punto della sua giovane vita e che le ha dimostrato che tutto ciò che le sta capitando non è frutto di problemi mentali o di allucinazioni...

8
Il padre, la madre e la sorella maggiore la considerano un po' strana, e lei risulta spesso emarginata da tutti a causa di quello che sa e vede.

9
...lo stesso cane che aveva preso Peggy come suo animale domestico ne "Il giorno del cane blu"...

10
...a causa - ma lui ovviamente non lo può sapere - degli invisibili...

11
sogni di un "demonio" addormentato

12
nel primo episodio sembrava quasi che Peggy perdesse progressivamente un po' di vista durante gli scontri... cosa che non viene ribadita in questo secondo libro

13
gli invisibili

14
...ma non solo...

15
o forse oltre...

16
la banda della Magliana?

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Marco Giorgini
Marco Giorgini è nato a Modena il 21 Agosto 1971 e lavora come responsabile del settore R&D in una delle più importanti software house italiane che si occupano di linguistica applicata. Dal 1994 coordina la rivista culturale KULT Underground e dal 1996 la casa editrice virtuale KULT Virtual Press; ha tenuto conferenze, e contribuito ad organizzare mostre e concorsi letterari, tra cui ''Il sogno di Holden''. Da marzo 2005 è autore di una striscia a fumetti sul mondo degli esordienti chiamata Kurt.
MAIL: marco@kultunderground.org
WEB:
www.kurtcomics.com
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 149 millisecondi