KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Citizen Band (II)

3 min read

Citizen Band (II)

Salve a voi aspiranti CB!

In questo numero di KULT continuerò la spiegazione delle “parole strane”, che rielenco per gli smemorati:
– Watt
– La frequenza
– Antenne omnidirezionali e direttive
– Il microfono preamplificato e non
– Gli amplificatori lineari
– Le camere d’eco
– I preamplificatori d’antenna

Elenco ora le parole che abbiamo già spiegato:

– La frequenza
– Le antenne
– I Watt

Bene: adesso aprite gli occhi ed il cervello.

I microfoni

Come è facile intuire, ogni apparecchio ricetrasmittente per essere tale, deve essere corredato di un microfono, per permettere la trasmissione di onde modulando la voce.
Nel caso dei CB questo corpicino di plastica è addirittura indispensabile, perchè senza di esso il Baracchino non riceve neanche.
Il microfono è dotato di un tasto che viene premuto per commutare il
CB da ricezione a trasmissione e viceversa (in sigle rispettivamente
TX ed RX).
Questo, omonimamente al segnale che genera senza la voce, viene detto portante. Il microfono può essere preamplificato (in Italia, come già accennato,è illegale) e ciò significa che genera un segnale più chiaro e più forte.
E’ collegato al CB mediante una porta, detta bocchettone, che può essere di 3 tipi:

Rotonda e a 4 poli(la più comune)

* *

* *

Rotonda a 5 poli

*

* *

* *

Rotonda a 6 poli

*

*

* *

* *

Il Preamplificatore d’antenna

Quando si hanno tutti gli elementi naturali, ambientali, finanziari contro, come ad esempio:

– Si possiede un piccolo CB omologato
– Si hanno pochi soldi
– Si possiede un’antenna scadente
– Si è bassi come altezza di edificio
– La ragazza vi ha mollato (no, forse questo non centra…)
insomma, quando si ha una pessima ricezione, restano solo 2 cose da fare (una elimina l’altra):

– Raccogliere tutti i pezzi del CB, alimentatore ed antenna compresi, sollevare il coperchio della tazza, buttare il tutto elegantemente nel
Water e tirare l’acqua, dopodichè stare tutto il giorno a rincretinirsi davanti alla TV

– Oppure si può essere più volenterosi, coraggiosi e comprarsi un bel preamplificatore d’antenna, preamply per gli amici.

Questa scatoletta compie la semplice funzione di amplificare il segnale in ricezione.
Voi vi chiederete:”perchè allora non lo comprano tutti?”
Vi sono principalmente 2 motivi:

– E’ illegale
– Oltre ad amplificare il segnale, amplifica in modo direttamente proporzionale i disturbi.

Il secondo caso soprattutto è un problema di non lieve entità, per questo io consiglio di acquistarne uno solo in casi estremi o quasi.
Il costo è approssimativamente di 35-40 mila lire per uno nuovo.
Se qualcuno fosse interessato, ne ho uno io che vendo per 20.000 lire.

L’amplificatore lineare

L’amplificatore lineare (lineare per gli amici) è un dispositivo
(grazie al nostro caro ministero PT è illegale SOLO IN ITALIA) che permette di amplificare i Watt in uscita e quindi di fare arrivare al corrispondente (so che è un termine orrendo) un segnale più potente.
Vi sono vari tipi di lineari di diverse potenze.
Si va dai 15 Watt quasi inutili ai sofisticati e potenti lineari da
1000 Watt a valvole dai costi stroboscopici.
Ovviamente più è alto il Wattaggio e più potente è il segnale in uscita.

Per questo numero è tutto.
Nel prossimo descriveremo altre parole e termini:

– Camere d’eco
– Rosmetro
– Alimentatore
– RGB

Gatto

Altri articoli correlati

3 min read
5 min read
4 min read

Commenta

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.