:: Home » Numeri » #10 » SCACCHI » Il problema del mese
1995
25
Lug

Il problema del mese

Commenti () - Page hits: 2200
Il problema del mese


Solutori di tutto il mondo vi saluto, se non avete risolto il problema del mese scorso vi proponiamo ora la giusta sequenza così da non rimanere nel dubbio. Non era difficilie vero?
In questo caldo mese di luglio, considerando che ogniuno di voi avrà più tempo libero, vi voglio sottoporre un problema, tratto da un Torre e Cavallo del 1992, tanto impegnativo quanto interessante, ho impiegato 2 ore utilizzando il computer per coglierne diverse sfumature:

Il bianco muove e vince: matta in 10 - 15 mosse.
Sappiate prima di affrontare questa analisi che Fritz3 su 486 DX2 50
Mhz ha impiegato circa 10 minuti per decidere di giocare la mossa vincente senza vedere il matto e reputandosi comunque in svantaggio, correggendo la main line dopo circa 20 minuti trovava che la partita poi non era del tutto persa e , per non lasciare la macchina accesa di notte, sono occorse circa 2 ore per fargli analizzare la posizione facendolo avanzare manualmente per 6 - 7 semimosse.
Ovviamente la soluzione del soprariportato diagramma vi sarà come sempre fornita con il prossimo numero di KULT.
A vostra discrezione potete inviare, a uno dei nostri recapiti, soluzioni o problemi che verranno gratuitamente sottoposti al giudizio del mondo.

Federico Malavasi

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Federico Malavasi

Federico Malavasi, perito chimico, lavora come tecnico galvanico. Giocatore di scacchi cat. 2N. Redattore dalla fondazione di KULT si occupa di PR.


MAIL: federico@kultunderground.org
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 160 millisecondi