:: Home » Numeri » #5 » SUSSURRI » Videotossico
1995
25
Feb

Videotossico

Commenti () - Page hits: 3950
VIDEOTOSSICO


Accese la tv, quella sera, ed entrarono in casa in molti senza chiedere il permesso C'era un presentatore atipico che chiedeva ai suoi ospiti cose interessanti e disinteressate come la marca della loro dentiera ed il nome del chirurgo di fiducia per il lifting oppure quando gli ospiti erano la famosissima gente comune quanto aveva fatto male alla madre del bambino di due anni vederlo morire assassinato steso da una mitragliatrice portatile computerizzata che al suo compagno di giochi avevano appena regalato e se il giorno dopo il funerale era stata in grado di cucinare allo stesso modo e coraggio signora che bisogna ricominciare una vita nuova ogni giorno e speriamo che quella di domani sia la prima vita bella caro presentatore che dopo quarant'anni non posso essere cosi' sfigata che manco una volta m'è capitata quella divertente e carissimi amici che piangete riprende quello come dice la saggezza orientale che era arrivata a tutto milioni di anni prima di noi c'è un tempo per piangere ed un tempo per ridere anzi visto che è ora di pranzo c'è un tempo per le cipolle ed un tempo per i popcorn e questa è una frase davvero profonda almeno a giudicare dalle vallette 9/10 pelle nuda e 1/10 costume fatto di sole scritte pube-blicitarie che annuiscono con il nuovo sguardo tanto intelligente lanciato dalla mucca Geltrude cambio, sul secondo canale ci sono le notizie sportive in diretta da Key Biscaine dove una tennista di 6 anni definita con una frase molto originale bambina prodigio ha battuto l'ex campionessa di 9 anni ormai agli sgoccioli della carriera ed è la legge inesorabile del tempo il padre della nuova campionessa racconta la sua storia visibilmente commosso Mi accorsi che mia figlia aveva del talento perchè nella pancia di mia moglie dava calci sia di diritto che di rovescio ed una volta mi abbassai per ascoltare con l'orecchio e mi diede un calcione di volèe che mi fece capire subito che sarebbe stata fortissima a rete ed allora decidemmo di provare a fare di lei una tennista portai sua madre in Tibet e negli ultimi quattro mesi di gravidanza le feci guardare al videotape tutti gli incontri degi ultimi
120 anni perchè la bambina sapesse gia' la teoria al momento di nascere poi la affidai ad un santone di questo sport Nik Trombettieri (si, quello dei 23 processi per pedofilia e sequestro di persona ndr) ed ora i risultati ci ripagano di tutti gli sforzi Ma lei la bambina cosa ne pensa
Sono molto contenta ancora non ci credo pero' non ci si puo' fermare io sto gia' pensando al mio futuro dopo la carriera sportiva anzi nessuno di voi ha le quotazioni della borsa di oggi grazie da grande se avro' dei bambini non li forzero' a ripercorre le mie orme anche perchè io saro' gia' miliardaria e non avro' bisogno di riscattarmi per mezzo dei figli cambio, sul terzo c'è un programma di grandissimo successo le previsioni del tempo del colonnello Findus Carissimi amici benvenuti anche oggi è stato bello che fa rima con ombrello dice ridendo mentre dall'alto sette scimmie arrampicatrici non inquadrate gli rovesciano in testa secchiate d'acqua e lui si ripara facendo girare il suo ombrello con la scritta Bela
Capela Ma sarebbe stato peggio se fosse nevicato e parte uno spot col figlio di Akai Paraflu' ed il figlio di Armaduk su una distesa bianca e un pattino della slitta con il nome Scivolaben in primo piano E dopo i nostri sponsor eccoci alle previsioni per domani come sapete con quei falsi dei mari non vado d'accordo gia' da tempo quindi non me ne frega nulla di quello che fanno i Venti sono maleducati ne inviti uno a cena e si presentano tutti e trovate voi un tavolo cosi' lungo le temperature mi ricordano quella mia zia morta di febbre non so se ve l'ho raccontata ricordatemi di farlo domani oggi non c'è tempo dunque c'è una perturbazione di aria calda o fredda da qualche parte per cui potrebbe esserci il sole ma anche piovere e fa girare ancora ombrello e scritta oppure addirittura nevicare e riparte lo spot E io vi saluto vedete di sopravvivere almeno fino a domani alla stessa ora io vi aspetto tutti tranne Eolo e i suoi 19 amici cambio, su TeleTeo c'è il Papa che deve difendersi dall'Inquisizione per un processo intentato da dodici suore dallo sguardo furbetto che dicono di avere avuto rapporti sessuali con lui e soprattutto le ultime tre sono arrabbiate perchè lui era abitudinario e ogni volta faceva le camere nello stesso ordine e per le poverette della
10 11 e 12 restava sempre ben poco e le altre invece ce l'hanno con lui perchè sul piu' bello diceva sempre di vedere la Madonna e questo era troppo, troppo blasfemo cambio, su Teleliberal parlano di economia c'è un'intervista al padrone di tutte le officine del paese a cui chiedono se l'obbligo per tutti gli operai di tifare per la sua squadra del cuore era stato un punto di discussione molto violenta nella trattativa con i sindacati e lui chiede a due signori che stanno dentro la sua macchina ed hanno facce anonime e poi esce di nuovo e dice Han detto di no e quindi se ne va assieme a loro sulla sua nuovissima auto la Gnocca prodotta in 3 esemplari cambio, su Televerita' c'è un altro processo stavolta a Babbo
Natale le femministe del partito di minoranza si chiedono come mai in
Lapponia c'è il 98 5148i letterine esaudite e nel resto del mondo solo il
65% è forse perchè Babbo Natale è razzista o è nepotismo oppure vogliamo che la gente creda ancora alla Befana e pensi che la colpa è della posta quando sanno tutti benissimo che in posta si sono dimessi tutti da anni per pudore? cambio spegni.

Ora la scatola delle scemenze è spenta sul serio, rimane solo un minaccioso puntino rosso, come la brace che cova sotto la cenere. L'uomo si sdraia in poltrona, cercando riposo e soprattutto silenzio. Dalla strada, un gatto lo punzecchia, deve essere l'ultimo rimasto perchè ogni giorno ne investono venti e in tutto il mondo sono convinti che l'ultimo gatto rimasto al mondo è quello che rompe sotto casa loro. Ma al gatto l'uomo si abitua presto, è qualcos'altro che continua a ronzargli nelle orecchie e non gli da' pace e non riesce a riconoscere il ronzio e piano piano si insinua finchè non capisce distintamente che è la voce del presentatore atipico nella tv dell'appartamento accanto, e ora si spiega perchè sulla porta c'era un cartello sulla liberta' degli altri di tenere accesa la tv che inizia dove finisce la tua di spegnerla. Si era chiesto chi avesse perso tempo per scrivere una tale stronzata. A volte è un peccato essere contrari alla violenza. L'uomo cosi' mette la testa sul divano ma deve ugualmente sorbirsi:

-n.1    sceneggiato a sfondo storico "La moglie di Cesare"

-n.1    telenovela "Vite attorcigliate"

-n.2    notiziari veri

-n.3    notiziari dubbi

-n.4    notiziari falsi (si riconoscono dagli speakers che parlano sempre della liberta' di stampa in una societa' che voglia definirsi civile)

-n.3    comici caustici, 2 bucolici, 6 politici, piu' un segretario di partito finito assieme a questi per sbaglio ma fa la sua figura anche senza copione

-n.3/4    film porno con Peter Pan che inforca Biancaneve con 7 angoli e
12 arti-accessori diversi, con finale a sopresa che nell'ammucchiata e nell'intreccio non si sono accorti che stavano facendo tutto da soli

-    La sigla di chiusura di trasmissioni di tutte le 103 emittenti della galassia

-    Il cra-cra della tv accesa

-    Lo spot della moglie che chiama "Mario vieni a letto ti sei addormentato davanti al televisore anche stasera", Mario che a malincuore spegne la tv sussurrando "è solo per poco, poi divorziero' e saro' tutto per te, te lo prometto". E va a letto.

Anche l'uomo si addormenta. Sono le 5.

IGNATZ

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 205 millisecondi