KULT Underground

una della più "antiche" e-zine italiane – attiva dal 1994

Maestro di semplicita’

1 min read

MAESTRO DI SEMPLICITA’ E COERENZA

Chi più del maestro di logica applicata alla tattica negli scacchi merita di essere il capostipite di quello che possiamo chiamare il “gioco coerente” per eccellenza? La partita di questo mese è un omaggio al maestro dell’Avana morto a New York nel lontano marzo del 1942 all’età di 54 anni. Ricordiamo brevemente di lui l’imbattibilità nel vero senso della parola dal 1916 al 1924, 30 anni di attività con una media di una sola sconfitta l’anno. Solamente un mito come Alexandr Alekhine nel 1927, nello storico match di Buenos Aires, riesce a spodestare il cubano dal titolo di campione del mondo Ricordiamo inoltre che semplicità, eleganza e naturalezza, nella vita come sulla scacchiera, facevano di
Capablanca un personaggio amato dalle donne e rispettato nel mondo degli scacchi come forse non è più di moda ai nostri giorni fra “campioni del mondo”! Quello che segue è uno dei capolavori di spontaneità e potenza familiari al Maestro cubano…
CAPABLANCA – SPIELMANN
(New York 1927)
Gambetto di donna rifiutato

1.    d4    d5
2.    Cf3    e6
3.    c4    Cd7
4.    Cc3    Cgf6
5.    Ag5    Ab4
6.    cxd5    exd5
7.    Da4    Axc3+
8.    bxc3    0-0
9.    e3    c5
10.    Ad3    c4
11.    Ac2    De7
12.    0-0    a6
13.    Tfe1    De6
14.    Cd2    b5
15.    Da5    Ce4
16.    Cxe4    dxe4
17.    a4    Dd5
18.    axb5!    Dxg5
19.    Axe4    Tb8
20.    bxa6    Tb5
21.    Dc7    Cb6
22.    a7    Ah3
23.    Teb1    Txb1+
24.    Txb1    f5
25.    Af3    f4
26.    exf4!!    il nero abbandona.

Commenta

Nel caso ti siano sfuggiti

Il materiale presente, se originale e salvo diverse indicazioni, è rilasciato come CC BY 4.0 | Newsphere by AF themes.