:: Home » Numeri » #155 » LETTERATURA » Commedia all’italiana - Enrico Vanzina
2008
14
Giu

Commedia all’italiana - Enrico Vanzina

media 3.15 dopo 771 voti
Commenti () - Page hits: 7650
Ritratto di un Paese che non cambia
Newton & Compton – Euro 9,90 Pag. 310
 
Enrico Vanzina è il figlio di Steno (Stefano Vanzina), uno dei padri della commedia all'italiana e il fratello di Carlo (regista popolare di successo). Ha scritto (e continuerà a scrivere) film di cassetta che incontrano il gusto del pubblico come Febbre da cavallo, Sapore di mare, Eccezzziunale veramente, Vacanze di Natale e diverse pellicole vacanziere. Ricordo che come piccolo editore ho pubblicato Tempo di ridere di As Chianese, un libro intervista sul cinema di Enrico Vanzina, cinema popolare e di puro intrattenimento, ma non certo da disprezzare.  Adesso scopro Vanzina dispensatore di saggezza su questioni di vita contemporanea nel piacevole Commedia all'italiana - Ritratto di un Paese che non cambia, che Newton Compton pubblica (non si sa perché) con la dizione Romanzo in copertina.
Commedia all'italiana è il diario personale di Enrico Vanzina che copre gli anni 1999 - 2007 e in gran parte raccoglie gli articoli che lo sceneggiatore ha pubblicato su Il Messaggero.
Vanzina parla di cinema, ricorda il padre e i grandi attori che frequentavano la sua casa, racconta Manuela Arcuri e le sue forme abbondanti, rimpiange la commedia sexy, difende a spada tratta il cinema popolare, dimostra di aver letto Soriano e il memorabile Triste, solitario y final, rimpiange la Milano di Scerbanenco, stronca i critici che stroncano per partito preso, parla di Montale, Grande Fratello, televisione spazzatura, cita Jannacci e Quelli che…, ricorda Leo Benvenuti, Peppino De Filippo, Totò, Umberto De Sica e il carabiniere bonario di Pane amore e…, rammenta le telefonate a Dino Risi, ci fa sapere che Sydne Rome si è trapiantata a Roma, rimpiange Renzo Vespignani, tira in ballo Ettore Scola e C'eravamo tanto amati, ma anche i suoi film di Natale e vacanzieri…
Commedia all'italiana è uno Zibaldone di pensieri. Certo, spesso sono pensieri leggeri tipo "Le suocere sono a dir poco parziali perché fanno il tifo per il loro figlio…", oppure "Il calcio dovrebbe imparare dal rugby la vera sportività" e ancora "Il denaro e il successo non danno la felicità". La fiera del luogo comune, si potrebbe dire, mancano giusto "Non ci sono più le mezze stagioni" e "Se una è troppo bella non può essere intelligente". Per fortuna Enrico Vanzina si riprende e fornisce considerazioni interessanti sulla vita e su come affrontare la vecchiaia, pure se il luogo comune è alle porte ("Bisogna essere giovani dentro"). Commedia all'italiana è una buona lettura distensiva, uno svago da ombrellone, leggero come un film dei Vanzina, si beve che è un piacere, meglio di un drink ghiacciato in una sera d'agosto. Alla fine della lettura resta poco, questo è vero, ma il divertimento è assicurato, soprattutto perché tutto si svolge nel rilucente scenario del magico mondo del cinema.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Gordiano Lupi
Gordiano Lupi (Piombino, 1960). Ha tradotto i romanzi del cubano Alejandro Torreguitart Ruiz: Machi di carta (Stampa Alternativa, 2003), La Marina del mio passato (Nonsoloparole, 2003), Vita da jinetera (Il Foglio, 2005), Cuba particular – Sesso all’Avana (Stampa Alternativa, 2007), Adiós Fidel (A.Car., 2008) e Il mio nome è Che Guevara (Il Foglio, 2008). I suoi lavori più recenti di argomento cubano sono: Nero Tropicale (Terzo Millennio, 2003), Cuba Magica – conversazioni con un santéro (Mursia, 2003), Un’isola a passo di son - viaggio nel mondo della musica cubana (Bastogi, 2004), Orrori tropicali – storie di vudu, santeria e palo mayombe (Il Foglio, 2006), Almeno il pane Fidel – Cuba quotidiana (Stampa Alternativa, 2006), Avana Killing (Sered, 2008), Mi Cuba (Mediane, 2008) e Fellini - A cinema greatmaster (Mediane, 2009). Cura la versione italiana del blog Generación Y della scrittrice cubana Yoani Sánchez e ha tradotto per Rizzoli il suo primo libro italiano: Cuba libre – Vivere e scrivere all’Avana (2009).
MAIL: lupi@infol.it
WEB:
www.infol.it/lupi
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 124 millisecondi